login  Login  
Password dimenticata?
Facebook   Twitter   YouTube   Feed RSS
 
 

aree tematiche

 

Noi per te

 

App My Adiconsum

 

Servizio civile nazionale

 

Ti vuoi informare

 

Centro di prevenzione usura

 

Centro Europeo Consumatori Italia

 

 

comunicati rss stampa


ricerca

 

04 agosto 2011
 

 


OSSERVATORIO ADICONSUM-VIRTUALCLASS

 

Osservatorio Adiconsum-VirtualClass
sugli Errori Arbitrali nel Calcio:
157 le partite con risultato alterato da errori,
vincite spostate per circa 50 milioni di euro
Necessaria la moviola in campo


Gli errori arbitrali continuano a produrre danni irreparabili. È questa la conclusione cui è arrivato anche quest'anno l'Osservatorio sugli errori arbitrali, condotto dal marchio Virtualclass, in collaborazione con Adiconsum.

L'esame effettuato dall'Osservatorio attraverso la moviola e la comparazione con i dati riportati dai 3 maggiori quotidiani sportivi, ha rivelato che i 37 arbitri impegnati nel Campionato di Serie A 2010-11 hanno commesso 191 errori gravi in situazione da gol/non gol. Questi errori hanno virtualmente:
alterato il risultato di 157 partite (41% del totale, contro il 45% dell'anno scorso);
spostato 165 punti di classifica, equivalenti a 4,3/giornata calcistica (contro i 5,8 dell'anno scorso);
prodotto le seguenti differenze di classifica:

CLASSIFICA UFFICIALE


VIRTUALCLASS®



Squadra
Punti


Squadra
Punti
Diff.

1
Milan
82

1
Milan
80
-2

2
Inter
76

2
Inter
73
-3

3
Napoli
70

3
Napoli
72
+2

4
Udinese
66

4
Udinese
66
=

5
Lazio
66

5
Lazio
66
=

6
Roma
63

6
Roma
61
-2

7
Juventus
58

7
Palermo
60
+4

8
Palermo
56

8
Fiorentina
59
+8

9
Fiorentina
51

9
Juventus
54
-4

10
Genoa
51

10
Chievo
51
+5

11
Chievo
46

11
Genoa
51
=

12
Parma
46

12
Catania
49
+3

13
Catania
46

13
Bologna (-3)
46
+4

14
Cagliari
45

14
Cagliari
45
=

15
Cesena
43

15
Parma
44
-2

16
Bologna (-3)
42

16
Cesena
43
=

17
Lecce
41

17
Sampdoria
39
+3

18
Sampdoria
36

18
Lecce
35
-6

19
Brescia
32

19
Brescia
33
+1

20
Bari
24

20
Bari
24
=


Dalla comparazione, risultano quindi virtualmente:
favorite le due squadre di testa (Milan di 2 punti e Inter di 3), la Roma (di 2), la Juventus (di 4), il Parma (di 2) ed il Lecce (di 6), che scampa così la Serie B;
penalizzati il Napoli (2 punti), Palermo (4), Fiorentina (8), Chievo (5), Catania (3), Bologna (4, oltre i 3 di penalizzazione ufficiale) e soprattutto la Sampdoria (3), squadra finita in B.

La tipologia degli errori sui casi da gol-non gol analizzati ha riguardato: rigore/non rigore (58%, contro il 71% dell'anno scorso), fuori gioco (30%, contro il 20%), fallo in azio ne da gol (10% contro il 9%), gol fantasma (2% contro zero).

In conseguenza degli errori arbitrali - dichiara Pietro Giordano, Segretario Generale Adiconsum - anche le vincite per le scommesse sul calcio per un ammontare di circa 50 milioni di euro finiscono con l'essere falsate, a danno quindi dei consumatori. È necessario pertanto garantire la possibilita' di verifica sul campo e di rettifica delle decisioni arbitrali, cosi' come avviene quando gli arbitri si consultano con i propri guarda linee.

Gli studi dell'Osservatorio - prosegue Luciano Lupi, presidente di VirtualClass - dimostrano che un uso regolamentato della moviola potrebbe ridurre dell'80% gli errori arbitrali, senza penalizzare la durata e la fluidità del gioco.

Infine Giordano sottolinea: come il calcio muova centinaia di milioni di euro - direttamente o indirettamente -, come i suoi protagonisti siano spesso modelli da imitare e come lo sport in generale, e questo in p articolare, debba tornare ad essere veicolo di valori attraverso comportamenti virtuosi dei protagonisti, trasparenza dei comportamenti e recupero della funzione educativa dello sport, oggi troppo spesso oscurata dalla dimensione economica.

 


Share |

 


 
 

Archivio >>