login  Login  
Password dimenticata?
Facebook   Twitter   YouTube   Feed RSS
 
 

aree tematiche

 

Noi per te

 

App My Adiconsum

 

Servizio civile nazionale

 

difendi i tuoi diritti

 

Centro di prevenzione usura

 

Centro Europeo Consumatori Italia

 

 

comunicati rss stampa


ricerca

 

15 settembre 2011
 

 


INFLAZIONE: AGOSTO

 

Confermata dall'Istat al 2,8% ad Agosto

La "colpa” è dei beni energetici non regolamentati

Pietro Giordano, Adiconsum: "Chiediamo al Governo di approvare la legge sulla liberalizzazione del settore e di ridurre le accise, così come chiesto dalle oltre 500.000 firme raccolte a sostegno dell'iniziativa parlamentare "Libera la benzina””


Ancora una volta l'inflazione nel nostro Paese è trainata dai beni energetici non regolamentati, in primis i carburanti per effetto del caro-petrolio, delle maggiori accise e ora anche dell'aumento dell'Iva al 21%.

Il tasso tendenziale di crescita dei carburanti al 15,5%, come rilevato dall'Istat - dichiara Pietro Giordano, Segretario Generale Adiconsum - deve preoccupare chi ha la responsabilità di guidare il Paese verso la ripresa economica e lo sviluppo. Se non si agirà in fretta, i consumi non potranno che continuare a deprimersi.

Un taglio alla tassazione sui carburanti - conclude Giordano - è ormai indispensabile se si vuole fermare la spirale perversa crisi-inflazione.

 


Share |

 


 
 

Archivio >>