login  Login  
Password dimenticata?
Facebook   Twitter   YouTube   Feed RSS
 
 

aree tematiche

 

Noi per te

 

App My Adiconsum

 

Servizio civile nazionale

 

Ti vuoi informare

 

Centro di prevenzione usura

 

Centro Europeo Consumatori Italia

 

 

comunicati rss stampa


ricerca

 

15 settembre 2011
 

 


INFLAZIONE: AGOSTO

 

Confermata dall'Istat al 2,8% ad Agosto

La "colpa” è dei beni energetici non regolamentati

Pietro Giordano, Adiconsum: "Chiediamo al Governo di approvare la legge sulla liberalizzazione del settore e di ridurre le accise, così come chiesto dalle oltre 500.000 firme raccolte a sostegno dell'iniziativa parlamentare "Libera la benzina””


Ancora una volta l'inflazione nel nostro Paese è trainata dai beni energetici non regolamentati, in primis i carburanti per effetto del caro-petrolio, delle maggiori accise e ora anche dell'aumento dell'Iva al 21%.

Il tasso tendenziale di crescita dei carburanti al 15,5%, come rilevato dall'Istat - dichiara Pietro Giordano, Segretario Generale Adiconsum - deve preoccupare chi ha la responsabilità di guidare il Paese verso la ripresa economica e lo sviluppo. Se non si agirà in fretta, i consumi non potranno che continuare a deprimersi.

Un taglio alla tassazione sui carburanti - conclude Giordano - è ormai indispensabile se si vuole fermare la spirale perversa crisi-inflazione.

 


Share |

 


 
 

Archivio >>