login  Login  
Password dimenticata?
Facebook   Twitter   YouTube   Feed RSS
 
 

aree tematiche

 

Noi per te

 

Prima assistenza

 

Usi e Consumi

 

Europa & consumi

 

Centro di prevenzione usura

 

Centro Europeo Consumatori Italia

 

 

comunicati rss stampa


ricerca

 

08 novembre 2012
 

 


COMMERCIO ONLINE

 

Un primo passo il Codice di autoregolamentazione su comunicazione e prezzi


Dopo la diffusione dei dati dell’Osservatorio reclami di Adiconsum sulle 2.197 segnalazioni pervenute alle due mail attivate dall’associazione sul commercio elettronico (ecommerce@adiconsum.it) e social shopping (socialshopping@adiconsum.it), sono arrivate le prime risposte da parte delle imprese che operano nel commercio elettronico. Netcomm, il Consorzio del commercio elettronico, infatti, ha elaborato un codice di autoregolamentazione “relativo alle modalità di comunicazione e pubblicizzazione delle offerte di sconti e risparmi nel settore del commercio elettronico”.

Questo Codice - dichiara Pietro Giordano, Segretario Generale Adiconsum – non è che un proprio passo per ridare fiducia ai consumatori negli acquisti online e arriva in risposta ad un lavoro incessante fatto di sollecitazioni e incontri svolto dalla nostra associazione nei confronti del Consorzio rappresentativo delle aziende del commercio online.

È un primo passo – prosegue Giordano - ma occorre ancora lavorare perché aziende e consumatori siano compartecipi nella realizzazione dei codici di autoregolamentazione.

Siamo convinti – conclude Giordano - che molto si può fare per aumentare la tutela del consumatore utilizzando lo strumento del dialogo e del confronto. Auspichiamo che la collaborazione iniziata prosegua e diventi sempre più concreta arrivando alla definizione delle linee guide nel commercio elettronico, delle best practice da parte delle aziende e della conciliazione paritetica per la risoluzione dei contenziosi in essere  tra consumatori e aziende.

Consulta il “Rapporto integrale” Adiconsum
e il Vademecum Adiconsum su “Acquistare online in sicurezza”



 


Share |

 


 
 

Archivio >>