login  Login  
Password dimenticata?
Facebook   Twitter   YouTube   Feed RSS
 
 
 

aree tematiche

 

Noi per te

 

App My Adiconsum

 

Servizio civile nazionale

 

Ti vuoi informare

 

Centro di prevenzione usura

 

Centro Europeo Consumatori Italia

 

 

alimentazione > sicurezza degli alimenti

LA DIETA EBRAICA UN BUSINESS SALUTARE, DA OGGI CERTIFICATO
LA DIETA EBRAICA UN BUSINESS SALUTARE, DA OGGI CERTIFICATO
06 luglio 2016

Circa 35 milioni di persone nel mondo acquistano prodotti kosher, per un giro d’affari che solo negli Stati Uniti ha sfiorato nel 2015 i 15 miliardi di dollari con una crescita del 15 per cento annuo.


Ma anche nel nostro paese è in crescita, tanto che il ministero dello Sviluppo Economico ha intuito le potenzialità di questo mercato in piena espansione e ha supportato il progetto dell’Unione delle comunità ebraiche italiane che ha creato un ente certificatore nazionale con il marchio K.it, dedicato a tutte le imprese del paese e lancerà una App con l’elenco di tutti i prodotti in commercio con relativa certificazione.


Da Barilla a Galbani, da Lazzaroni, Bonomelli, De Cecco a tanti altri, sono numerose le aziende che si sono fatte certificare, allargando le proprie potenzialità dentro, e ancora di più, fuori dai confini nazionali.


La crescita vertiginosa del consumo kosher dipende non tanto da ragioni religiose quanto salutistiche. Il punto di forza è la tracciabilità e la trasparenza.

Poiché gli ebrei non possono mescolare carne e latte, controllano non solo il prodotto finito, ma tutta la filiera: dagli ingredienti, alle aziende che si occupano dei vari passaggi di trasformazione fino alla messa in vendita.


Questo controllo meticoloso intercetta le esigenze di chi soffre di intolleranze o, ancora di più, di allergie al latte che possono avere conseguenze gravi come lo shock anafilattico.


Anche il mercato del vino kosher non risente della crisi, perché dà la certezza che il vino viene fatto effettivamente con gli acini d’uva e non, come è capitato in qualche truffa recente, con acqua e zucchero fermentati.

 

Share |
 

 

contenuti correlati

  • in primo piano
  • eventi
  • video
BIOBREED-H2O, IL PROGETTO DI MIPAAF E CREA...
Il progetto BioBreed-H 2 O è un progetto finanziato dal Ministero delle Politiche Agricole, Alimentari e Forestali (MIPAAF), realizzato dal Consiglio per la ricerca in agricoltura...
 
UOVA AL FIPRONIL: CONTINUANO I SEQUESTRI....
Mentre continuano i sequestri in partite di uova contenenti tracce, al di sotto  dell’insetticida fipronil, gli ultimi a Bergamo e a Savona, contenenti quantitativi comunque al di sotto...
 
IL CASO UOVA AL FIPRONIL: COSE DA SAPERE
Il fipronil è un insetticida che combatte le parassitosi degli animali. È considerato moderatamente tossico per l’uomo dall’Organizzazione mondiale della sanità ed è...
 
Archivio >>
14 dicembre 2016 | etichette prodotti
VENERDì 23 DICEMBRE
Adiconsum a FUORI TG su Rai Venerdì 23 dicembre, dalle ore 13.40 alle ore 13.55, Adiconsum parteciperà alla puntata di FUORI TG, la rubrica del Tg3, dedicata al PANETTONE, dal punto di...

23 dicembre 2015 | sicurezza degli alimenti
MERCOLEDI' 23 DICEMBRE
Adiconsum a Rai News 24 Mercoledì 23 dicembre, Pietro Giordano, Presidente nazionale di Adiconsum, interverrà in diretta alle ore 15.30 circa su Rai News 24 per parlare di sicurezza e...

12 maggio 2015 | sicurezza degli alimenti
MARTEDI' 12 MAGGIO
Adiconsum al Convegno "La qualità e la sicurezza alimentare per uno sviluppo sostenibile" Martedì 12 maggio, dalle ore 15.00 alle 19.00, Adiconsum parteciperà al...

Archivio >>
07 luglio 2014 | sicurezza degli alimenti
Intervista a Leonardo Becchetti
Convegno "Sicurezza agroalimentare: motore di sviluppo sostenibile" Intervista a Leonardo Becchetti, Docente di Economia Politica-Università Roma 2

07 luglio 2014 | sicurezza degli alimenti
Intervista a Vitaliano Fiorillo
Convegno "Sicurezza agroalimentare: motore di sviluppo sostenibile" Intervista a Vitaliano Fiorillo, Docente di Gestione dell'innovazione, SDA Bocconi

07 luglio 2014 | sicurezza degli alimenti
Intervista a Monica Fabris
Convegno "Sicurezza agroalimentare: motore di sviluppo sostenibile" Intervista a Monica Fabris, Presidente di Episteme

Archivio >>