login  Login  
Password dimenticata?
Facebook   Twitter   YouTube   Feed RSS
 
 
 

aree tematiche

 

Noi per te

 

App My Adiconsum

 

Servizio civile nazionale

 

Ti vuoi informare

 

Centro di prevenzione usura

 

Centro Europeo Consumatori Italia

 

 

spese / soldi > spese famiglia

SERVIZI ON LINE: NO AL CONSENSO “OBBLIGATO” A RICEVERE LA PUBBLICITÀ
SERVIZI ON LINE: NO AL CONSENSO “OBBLIGATO” A RICEVERE LA PUBBLICITÀ
25 novembre 2016

Per poter usufruire dei servizi online, tipo la gestione della propria scheda anagrafica, vedere i propri consumi e ricevere la fatturazione,  un’impresa non può obbligare il consumatore ad accettare di ricevere le offerte pubblicitarie. È quanto ha stabilito il Garante della privacy, a seguito di alcune segnalazioni, riscontrando la pratica di un’azienda di energia e gas, che non concedeva altra possibilità di scelta ai propri utenti per poter usufruire dei servizi online. I consumatori per poter ottenere il contratto dovevano, infatti, per forza barrare la casella comprendente anche il consenso all’invio delle comunicazioni commerciali.


L’informativa sulla privacy prevede due step per la conclusione dell’iter di un contratto: il primo consenso per concludere il contratto; il secondo per ricevere comunicazioni commerciali. In un senso o nell’altro, comunque, il consenso deve essere condizionato, ma libero, specifico e informato.

 

Nel corso dell’istruttoria, inoltre, il Garante ha appurato che il ramo aziendale della fornitura del gas era stato acquisito da un’altra società, che non aveva provveduto, come previsto dalla normativa, a inviare ai nuovi clienti l’informativa relativa al trattamento dei dati personali.

 

Il Garante ha quindi vietato alla società principale di utilizzare i dati personali acquisiti e alla società del gas di rispettare la normativa sulla privacy. Il Garante si riserva di “verificare, con autonomi procedimenti, la sussistenza dei presupposti per contestare le sanzioni amministrative per le violazioni commesse”.



 

Share |
 

 

contenuti correlati

  • in primo piano
  • eventi
  • video
BONIFICI ACCREDITATI IN 10 SECONDI: ORA SI PUÒ,...
Si chiamano bonifici istantanei e sono l’ultima frontiera in fatto di instant payments. Da martedì 21 novembre in tutti i Paesi dell’area SEPA (34 in tutto) potranno essere fatti...
 
TASSA RIFIUTI: ADICONSUM CATANZARO SCRIVE AL...
Catanzaro è uno dei tanti Comuni investiti dalla vicenda TARI gonfiata. Adiconsum Catanzaro-Crotone-Vibo Valentia ritiene che la situazione confusa e caotica debba essere affrontata con...
 
TASSA RIFIUTI GONFIATA: COSA FARE SE È CAPITATO...
Non c’è pace per i consumatori. Stavolta per un errore di interpretazione dei Comuni, moltissimi cittadini hanno pagato un salasso non dovuto di tassa dei rifiuti, la famigerata TARI. ...
 
Archivio >>
27 ottobre 2017 | spese famiglia
27 OTTOBRE
Venerdì 27 ottobre dalle ore 10.30 Adiconsum parteciperà, con il Presidente Carlo De Masi, a attesissimo evento  #Ccresce ,  Il CoLAP Cresce e Rilancia:  E...

17 ottobre 2017 | bollette
17 OTTOBRE 2017
Locandina  Mercato elettrico e del gas: fine della     tutela e benefici delle liberalizzazioni

06 ottobre 2017 | spese famiglia
6 OTTOBRE
Adiconsum a Radio Roma Capitale Adiconsum In diretta dalle 13.30 ai microfoni della trasmissione “Ma che parlate a fa" in onda su Radio Roma Capitale,  parlare della vicenda pacchi...

Archivio >>
14 giugno 2017 | spese famiglia
Walter Meazza - VII Congresso Adiconsum
Per visualizzare il Video in HD clicca qui


16 novembre 2016 | spese famiglia
Difendi i tuoi diritti. Iscriviti ad Adiconsum
Iscriversi ad Adiconsum è semplice: puoi farlo da pc o tramite la app Adiconsum Reclami 2.0. Scopri i vantaggi di diventare Socio Adiconsum!

Archivio >>