login  Login  
Password dimenticata?
Facebook   Twitter   YouTube   Feed RSS
 
 
 

aree tematiche

 

Noi per te

 

App My Adiconsum

 

Servizio civile nazionale

 

Ti vuoi informare

 

Centro di prevenzione usura

 

Centro Europeo Consumatori Italia

 

 

spese / soldi > spese famiglia

SPESE SANITARIE: NON SOLO FARMACI, MA ANCHE DISPOSITIVI MEDICI
SPESE SANITARIE: NON SOLO FARMACI, MA ANCHE DISPOSITIVI MEDICI
Tutte le “dritte” perché siano detraibili
16 maggio 2015

Forse non tutti sanno che non basta esibire lo scontrino di un acquisto fatto in farmacia perché le spese effettuate siano detraibili. Viceversa possono essere detraibili quegli acquisti, che riguardano la sfera sanitaria, ma che non sono stati effettuati in farmacia, ad esempio in un negozio di ottica, di apparecchi elettromedicali o di articoli sanitari più in generale.

Che cosa c’è sullo scontrino della farmacia

3 sono le voci che trovano posto sullo scontrino rilasciato dalla farmacia:

·         farmaco, la cui spesa è detraibile

·         parafarmaco, la cui spesa non è detraibile

·         “dispositivo medico” oppure “prodotto marcatura CE”, la cui spesa è detraibile.

 

Che cosa si intende con il termine “dispositivo medico”

Con questo termine si individuano sia i dispositivi ottici quali: occhiali, lenti a contatto, liquidi per gli occhi, che quelli per curare o alleviare danni causati da patologie come tutori, ginocchiere, apparecchi acustici, ecc..

 

Che cosa ci deve essere sullo scontrino del negozio di ottica/articoli sanitari

Per poter usufruire della detrazione, sia nel caso dell’acquisto di dispositivi ottici che di altri dispositivi, dovrai:

·         accertare che sullo scontrino sia presente la dicitura “dispositivo medico” oppure “prodotto marcatura CE”

·         ritornare dal venditore, nel caso in cui lo scontrino ne sia sprovvisto, per far apporre sullo stesso il timbro con la suddetta dicitura, pena la decadenza della detrazione.

 

IMPORTANTE: Oltre alla dicitura, deve essere riportato anche il codice fiscale della persona che usufruisce della detrazione.

CONSIGLIO: Portate sempre con voi la tessera sanitaria (TS) dove è riportato il Vostro codice fiscale e mostratela al personale della farmacia o del negozio di ottica/articoli sanitari perché possa leggerla col lettore ottico e stamparla sullo scontrino.

 

Share |
 

 

contenuti correlati

  • in primo piano
  • eventi
  • video
BONIFICI ACCREDITATI IN 10 SECONDI: ORA SI PUÒ,...
Si chiamano bonifici istantanei e sono l’ultima frontiera in fatto di instant payments. Da martedì 21 novembre in tutti i Paesi dell’area SEPA (34 in tutto) potranno essere fatti...
 
TASSA RIFIUTI: ADICONSUM CATANZARO SCRIVE AL...
Catanzaro è uno dei tanti Comuni investiti dalla vicenda TARI gonfiata. Adiconsum Catanzaro-Crotone-Vibo Valentia ritiene che la situazione confusa e caotica debba essere affrontata con...
 
TASSA RIFIUTI GONFIATA: COSA FARE SE È CAPITATO...
Non c’è pace per i consumatori. Stavolta per un errore di interpretazione dei Comuni, moltissimi cittadini hanno pagato un salasso non dovuto di tassa dei rifiuti, la famigerata TARI. ...
 
Archivio >>
27 ottobre 2017 | spese famiglia
27 OTTOBRE
Venerdì 27 ottobre dalle ore 10.30 Adiconsum parteciperà, con il Presidente Carlo De Masi, a attesissimo evento  #Ccresce ,  Il CoLAP Cresce e Rilancia:  E...

17 ottobre 2017 | bollette
17 OTTOBRE 2017
Locandina  Mercato elettrico e del gas: fine della     tutela e benefici delle liberalizzazioni

06 ottobre 2017 | spese famiglia
6 OTTOBRE
Adiconsum a Radio Roma Capitale Adiconsum In diretta dalle 13.30 ai microfoni della trasmissione “Ma che parlate a fa" in onda su Radio Roma Capitale,  parlare della vicenda pacchi...

Archivio >>
14 giugno 2017 | spese famiglia
Walter Meazza - VII Congresso Adiconsum
Per visualizzare il Video in HD clicca qui


16 novembre 2016 | spese famiglia
Difendi i tuoi diritti. Iscriviti ad Adiconsum
Iscriversi ad Adiconsum è semplice: puoi farlo da pc o tramite la app Adiconsum Reclami 2.0. Scopri i vantaggi di diventare Socio Adiconsum!

Archivio >>