login  Login  
Password dimenticata?
Facebook   Twitter   YouTube   Feed RSS
 
 
 

aree tematiche

 

Noi per te

 

App My Adiconsum

 

Servizio civile nazionale

 

Ti vuoi informare

 

Centro di prevenzione usura

 

Centro Europeo Consumatori Italia

 

 

spese / soldi > 

ABBONAMENTI “PIRATA” A PAY-TV: SI RISCHIA CARCERE E MULTA
ABBONAMENTI “PIRATA” A PAY-TV: SI RISCHIA CARCERE E MULTA
Il card-sharing è reato penale
17 ottobre 2017

Pagherà una multa di 2 mila euro alla Cassa delle Ammende e sconterà 4 mesi di reclusione in carcere, il 52enne palermitano, condannato dalla Corte di Cassazione, per il reato di card-sharing, ossia la condivisione di codici “decodificati” che permette di vedere i programmi di tv a pagamento, senza essere abbonati e pagando, a chi procura tali codici, un importo inferiore a quello previsto dal canone richiesto dalle emittenti televisive. Nel caso specifico, la condivisione permetteva di vedere i programmi della piattaforma televisiva Sky.

 

La Corte di Cassazione ha rigettato il ricorso dell’uomo, in quanto il card-sharing, dopo un periodo in cui era stato depenalizzato, è tornato ad essere considerato un reato penale.

 

·      Consiglio Adiconsum: non acquistare mai codici Sky o di qualsiasi altra pay-tv da terzi, ma rivolgersi esclusivamente ai rivenditori autorizzati.



 

Share |
 

 

arg non trovato