login  Login  
Password dimenticata?
Facebook   Twitter   YouTube   Feed RSS
 
 
 

aree tematiche

 

Noi per te

 

App My Adiconsum

 

Servizio civile nazionale

 

Ti vuoi informare

 

Centro di prevenzione usura

 

Centro Europeo Consumatori Italia

 

 

spese / soldi > bollette

ACQUA: SUI CONGUAGLI REGOLATORI DI ABBANOA HA RAGIONE ADICONSUM SARDEGNA
ACQUA: SUI CONGUAGLI REGOLATORI DI ABBANOA HA RAGIONE ADICONSUM SARDEGNA
Lo ha detto il Tribunale di Nuoro nell’ordinanza cautelare
31 gennaio 2018

Vi ricordate la vicenda capitata ai 720.000 consumatori sardi a cui Abbanoa S.p.A., il gestore unico del Servizio Idrico Integrato dell’Autorità d’ambito della Sardegna (ATO), chiedeva il pagamento dei conguagli regolatori per un importo complessivo di 106 milioni di euro? Adiconsum Sardegna prendeva le difese dei consumatori, ritenendo tali richieste degli ingiusti balzelli, sostenendo che gli utenti nulla dovevano perché “i buchi” nelle casse dell’azienda derivavano da precedenti gestioni con gli annessi sprechi.

 

Dopo mesi di proteste, di assemblee cittadine tenutesi in quasi ogni comune della regione, e di ben due diffide nei confronti di Abbanoa perché annullasse la richiesta del balzello, la scorsa estate Adiconsum Sardegna avviava un’azione inibitoria per chiedere al giudice di ordinare al Gestore idrico sardo di porre fine  ai comportamenti scorretti.

 

In questi giorni la giudice del tribunale di Nuoro, dott.ssa Francesca Lucchesi, ha notificato alle parti l’ordinanza cautelare con la quale accoglie in toto l’istanza presentata da Adiconsum Sardegna, prevedendo anche che Abbanoa paghi una sanzione di 516 euro per ogni singola violazione.

 

L’ordinanza cautelare rappresenta senz’altro un passo avanti nella tutela dei consumatori tutti, anche se la parola fine potrà essere pronunciata solo con l’ordinanza definitiva, i cui tempi al momento non è dato conoscere.

 

Alla luce di quanto disposto dall’ordinanza cautelare, Abbanoa deve:

·      cessare subito ogni richiesta di pagamento

·      smettere di minacciare il distacco del’acqua in caso di mancato pagamento

·      continare a riscuotere somme relative ai conguagli regolatori.

 

 

Ricordiamo che i conguagli regolatori chiesti da Abbanoa ai consumatori sardi sono relativi agli anni 2005-2011.




 

Share |
 

 

contenuti correlati

  • in primo piano
  • eventi
  • video
BOLLETTE TELEFONICHE DA 28 GG A 1 MESE CON...
Ai sensi della Legge 172/2017 per i servizi di comunicazione elettronica e reti televisive, dal 25/03 i servizi e le eventuali promozioni attive sul tuo numero subiranno una modifica...
 
BOLLETTE LUCE E ONERI NON RISCOSSI: PERCHÉ A...
Siamo alle solite. Come sempre succede in questo Paese, quando c’è un problema e ci sono aziende che non rientrano dei propri profitti, si attinge sempre dalle tasche dei consumatori...
 
BOLLETTE A 28 GG: FACCIAMO IL PUNTO
Hanno tempo fino al 4 aprile 2018, gli operatori della telefonia fissa e mobile e delle paytv per abbandonare la fatturazione a 28 giorni e ritornare alla fatturazione su base mensile o su multipli...
 
Archivio >>
17 gennaio 2018 | bollette
MERCOLEDI' 17 GENNAIO
Adiconsum al 1° Forum REGREENERATION Mercoledì 17 gennaio 2018, Adiconsum partecipa, in qualità di relatore, a Roma, presso l'Hotel Nazionale, al 1° Forum...

19 ottobre 2017 | bollette
19 OTTOBRE 2017
Riscaldamenti: Adiconsum partecipa a "Attenti al lupo" (TV2000) Giovedì 19 ottobre, Adiconsum partecipa in diretta, dalle ore 19.00, alla trasmissione “Attenti al lupo” su Tv 2000 per...

17 ottobre 2017 | bollette
17 OTTOBRE 2017
Locandina  Mercato elettrico e del gas: fine della     tutela e benefici delle liberalizzazioni

Archivio >>

13 luglio 2016 | bollette
VICENDA ABBANOA: UNA STORIA INFINITA
Tra pratiche scorrette e richieste di depositi cauzionali e di conguagli regolatori agli utenti sardi da parte del gestore idrico Abbanoa, l'impegno di Adiconsum Sardegna e Adiconsum Nazionale a...

11 novembre 2014 | benessere
Riscaldare casa

Archivio >>