login  Login  
Password dimenticata?
Facebook   Twitter   YouTube   Feed RSS
 
 
 

aree tematiche

 

Noi per te

 

App My Adiconsum

 

Servizio civile nazionale

 

difendi i tuoi diritti

 

Centro di prevenzione usura

 

Centro Europeo Consumatori Italia

 

 

tasse / pubblica amministrazione > fisco

FISCO: PARTE LA “ROTTAMAZIONE-BIS E NON SOLO…
FISCO: PARTE LA “ROTTAMAZIONE-BIS E NON SOLO…
Tra le novità anche la riammissione di chi era decaduto dai benefici e l’estensione della rottamazione a chi era stata rigettata
24 ottobre 2017

Il decreto fiscale, decreto legge 148/2017, pubblicato nella Gazzetta ufficiale n. 242 del 16 ottobre scorso, e già in vigore, ha introdotto importanti novità, sia per i contribuenti ai quali era stata accolta la richiesta di adesione alla definizione agevolata sia per quelli a cui era stata rigettata.

 

Il decreto, infatti, prevede:

·      la proroga al 30 novembre del pagamento delle rate della precedente rottamazione scadute il 31 luglio e il 2 ottobre scorsi,  riammettendo in pratica coloro che, con il mancato versamento, erano decaduti dei benefici

·      l’estensione della definizione agevolata a quei contribuenti ai quali non era stata concessa, perché, pur avendo dei pani di rateizzazione in essere alla data del 24 ottobre 2016, alla data del 31 dicembre 2016, non erano in regola con i pagamenti di queste rate. Ora questi consumatori possono accedere alla rottamazione, purché si mettano in regola, pagando le rate inevase, entro maggio 2018

·      la nuova definizione agevolata (rottamazione-bis), relativa ai carichi fiscali, inclusi in ruoli, e affidati agli agenti della Riscossione, sia l’ex Equitalia che l’Agenzia delle Entrate Riscossione, tra il 1° gennaio 2017 e il 30 settembre 2017.

 

Come presentare la domanda per la rottamazione-bis

Essa dovrà essere presentata entro il 15 maggio 2018. Il modello sarà pubblicato da ciascun Agente riscossore sul proprio sito internet entro il 31 ottobre 2017. L’Ente della riscossione informerà, entro il 30 giugno 2018, il consumatore circa l’importo complessivo da pagare, il numero e la scadenza delle rate.

 

In quante rate

Il carico fiscale ammesso alla rottamazione-bis potrà essere pagato in unica soluzione o in 5 rate:

·      luglio 2018

·      settembre 2018

·      ottobre

·      novembre 2018

·      febbraio 2019.

 

ATTENZIONE: Dalla seconda rata in poi, bisognerà pagare anche gli interessi del 4,5%.




 

Share |
 

 

contenuti correlati

  • in primo piano
  • eventi
  • video
DAL 15 MAGGIO, INTERESSI DI MORA IN CALO
In concomitanza con il termine ultimo per presentare la domanda per la definizione agevolata delle cartelle esattoriali affidate all’Agente della Riscossione dal 2000 al 30 settembre 2017,...
 
CARTELLE ESATTORIALI: 15 MAGGIO ULTIMO GIORNO PER...
Ci siamo. Martedì 15 maggio sarà l’ultimo giorno utile per poter aderire alla Definizione Agevolata, cioè per rottamare quelle cartelle esattoriali affidate all’Agenzia...
 
DICHIARAZIONE PRECOMPILATA: LA POTREMO CONSULTARE...
La pubblicazione del 730/modello dei Redditi precompilato sul sito dell’Agenzia delle Entrate rappresenta un momento importante di verifica per i contribuenti italiani. La verifica, infatti, dei...
 
Archivio >>
02 ottobre 2017 | spese famiglia
2 OTTOBRE 2017
Adiconsum a TG 2 lavori in corso Adiconsum alle ore 10.00  su tg2 in diretta Rai2 per parlare dei pro e contro sui pagamenti con il POS

23 marzo 2016 | prodotti finanziari
MERCOLEDì 23 MARZO
Adiconsum al Convegno "La pubblica funzione notarile" Mercoledì 23 marzo 2016, dalle ore 10 alle ore 13.30, nella Sala Pavillon della Residenza di Ripetta a Roma, si terrà il...

15 marzo 2016 | prodotti finanziari
MARTEDI' 15 MARZO
Adiconsum a Tg2 Insieme (Rai2) Martedì 15 marzo, dalle ore 10, Pietro Giordano, Presidente nazionale di Adiconsum, parteciperà in diretta alla trasmissione Tg2Insieme in onda su...

Archivio >>
13 giugno 2018 | fisco
ACCONTO IMU E TASU
18 GIUGNO: ULTIMO GIORNO PER PAGARE L?IMU E LA TASI

Archivio >>
Informazioni e Tutele

 

Progetti & Iniziative

 nessun progetto presente