login  Login  
Password dimenticata?
Facebook   Twitter   YouTube   Feed RSS
 
 
 

aree tematiche

 

Noi per te

 

App My Adiconsum

 

Servizio civile nazionale

 

Ti vuoi informare

 

Centro di prevenzione usura

 

Centro Europeo Consumatori Italia

 

 

trasporti / turismo > treni

AL VIA BONUS PER RITARDI DA 30 A 59 MINUTI DI TRENITALIA
AL VIA BONUS PER RITARDI DA 30 A 59 MINUTI DI TRENITALIA
In vigore dal 1° marzo, non è rimborso in denaro
03 marzo 2015

Era stata sanzionata per 1.000.000 di euro Trenitalia dall’Autorità Garante per la concorrenza ed il mercato perché faceva rientrare nella procedura “Mancanza di biglietto” ed elevava sanzioni anche a quei viaggiatori che si trovavano in possesso di un biglietto solo parzialmente idoneo al viaggio o che non avevano avuto la possibilità di acquistarlo per disservizi imputabili unicamente a Trenitalia.

Trenitalia imponeva ai viaggiatori:

·         il pagamento di quanto dovuto per il viaggio in corso

·         una sovrattassa da 50 a 200 euro

·         una somma a titolo di oblazione.

Trenitalia aveva quindi presentato all’Autorità garante per la concorrenza ed il mercato una serie di impegni, tra i quali un indennizzo in caso di ritardo compreso tra i 30 e i 59 minuti.

In cosa consiste l’indennizzo

·         Si tratta di un bonus, non in denaro, del valore del 25% del prezzo del biglietto di viaggio da utilizzare in seguito

I tempi per richiederlo

·         Dopo 3 gg dal viaggio e fino ai 12 mesi  successivi

Come richiederlo

Dipende dalle modalità di acquisto del biglietto

1.   Acquisto presso biglietteria

         La richiesta va presentata:

·         a qualsiasi biglietteria Trenitalia o all’Agenzia di viaggio che ha emesso il biglietto

2.   Acquisto online/telefono

        La richiesta va presentata, indicando il codice di prenotazione (PNR) presente sul biglietto:

·         tramite l’area riservata del sito trenitalia.com

·         tramite il Call center

·         tramite mail a: rimborsi@trenitalia.it

Non cumulabilità del bonus

Il bonus per i ritardi da 30 a 59 minuti non è cumulabile con altri indennizzi, come ad es. quello per ritardi superiori a 60 minuti, o altro

IMPORTANTE: per eventuali problemi nell’ottenere il bonus, segnalate alle sedi territoriali Adiconsum

 

 

Share |
 

 

contenuti correlati

  • in primo piano
  • eventi
  • video
 
TRENITALIA: CAMBIARE L’ALGORITMO SBAGLIATO...
Qualcosa si muove sul fronte delle tariffe dei pendolari dei treni sovraregionali. Si è svolto, infatti, il 22 febbraio scorso, l’incontro tra la Conferenza delle Regioni e delle...
 
ABBONATI TRENITALIA ALTA VELOCITÀ: DAL 9...
Dal 9 febbraio è possibile chiedere il rimborso per quanto pagato in più per l’abbonamento di febbraio per i treni Alta velocità di Trenitalia. Il rimborso non è...
 
Archivio >>
13 luglio 2016 | treni
MERCOLEDI' 13 LUGLIO
Adiconsum a RaiRadio1 (Radio anch'io) Mercoledì 13 luglio, alle 9.40, Adiconsum interverrà in collegamento telefonico, in diretta, alla trasmissione in onda su RaiRadio1 "Radio...

12 luglio 2016 | treni
MARTEDI' 12 LUGLIO
Adiconsum a TgCom 24 Martedì 12 luglio, intorno alle 17.30, Adiconsum interverrà a TgCom 24 per parlare dello scontro fra i treni in Puglia

24 novembre 2015 | treni
MARTEDI' 24 NOVEMBRE
Adiconsum a Tv2000 Martedì 24 novembre, Pietro Giordano, Presidente nazionale di Adiconsum, parlerà al TG delle 18.30 degli effetti della privatizzazione di Trenitalia

Archivio >>
12 luglio 2016 | treni
Scontro treni in Puglia
Intervista a Walter Meazza, Presidente Adiconsum, in collegamento telefonico con TGCOM24 sul disastro ferroviario in Puglia

12 giugno 2012 | treni
TRENI: INTERVISTA A MORETTI
Intervista a Mauro Moretti, AD Ferrovie dello Stato

Archivio >>
Informazioni e Tutele

 

Progetti & Iniziative

 nessun progetto presente