login  Login  
Password dimenticata?
Facebook   Twitter   YouTube   Feed RSS
 
 
 

aree tematiche

 

Noi per te

 

App My Adiconsum

 

Servizio civile nazionale

 

Ti vuoi informare

 

Centro di prevenzione usura

 

Centro Europeo Consumatori Italia

 

 

trasporti / turismo > treni

ABBONATI AI TRENI AV: NO POSTO… NO PARTY (I)…
ABBONATI AI TRENI AV: NO POSTO… NO PARTY (I)…
Scatta il 31 agosto la prenotazione obbligatoria
20 luglio 2015

Se sei un abbonato Alta Velocità di Trenitalia ancora fino a domenica 30 agosto potrai salire sulle Frecce senza prenotare il posto a sedere.

È stata, infatti, prorogata a lunedì 31 agosto l’introduzione della prenotazione obbligatoria per i viaggiatori dei treni Alta Velocità di Trenitalia fissata in un primo tempo al 15 luglio scorso.

Questa è solo l’ultima delle novità con cui i “pendolari” d’oro dell’Alta Velocità della tratta Milano-Torino (circa 300 euro al mese) e viceversa stanno facendo i conti dal 1° luglio scorso.

Infatti, da tale data è scattato il nuovo piano per l’accesso ai treni AV che si è concretizzato in un aumento non da poco del costo dell’abbonamento (+15%), seguito dall’annuncio della prenotazione obbligatoria, pena il fatto di rimanere a terra.

A fronte dell’alzata di scudi che si è subito levata sia da parte dei pendolari che delle Associazioni Consumatori, tra cui Adiconsum, che sul tema hanno avuto un incontro con Trenitalia, al momento, si è ottenuta l’introduzione di un’altra coppia di treni sulla tratta Torino-Milano (ore 7 con partenza da Torino e ore 19 con partenza da Milano) e la proroga della prenotazione obbligatoria del posto dal 15 luglio al 31 agosto.

A breve, dovrebbe anche essere attivata la prenotazione multipla, così da prenotare il proprio posto per tutto il mese.

 

IMPORTANTE: Trenitalia ha affermato che “la proroga consentirà di monitorare stabilmente le novità introdotte e di sviluppare nuove funzionalità che vengano incontro alle richieste dei pendolari AV”. Pertanto, invitiamo i passeggeri dei treni AV di non esitare a contattare le sedi Adiconsum per segnalare eventuali criticità, al fine di riportarle al tavolo di confronto con l’azienda. Ricordiamo inoltre che in caso di contenzioso con Trenitalia è possibile attivare la procedura di conciliazione paritetica rivolgendosi alle sedi territoriali dell’Associazione.

 

Share |
 

 

contenuti correlati

  • in primo piano
  • eventi
  • video
 
TRENITALIA: CAMBIARE L’ALGORITMO SBAGLIATO...
Qualcosa si muove sul fronte delle tariffe dei pendolari dei treni sovraregionali. Si è svolto, infatti, il 22 febbraio scorso, l’incontro tra la Conferenza delle Regioni e delle...
 
ABBONATI TRENITALIA ALTA VELOCITÀ: DAL 9...
Dal 9 febbraio è possibile chiedere il rimborso per quanto pagato in più per l’abbonamento di febbraio per i treni Alta velocità di Trenitalia. Il rimborso non è...
 
Archivio >>
13 luglio 2016 | treni
MERCOLEDI' 13 LUGLIO
Adiconsum a RaiRadio1 (Radio anch'io) Mercoledì 13 luglio, alle 9.40, Adiconsum interverrà in collegamento telefonico, in diretta, alla trasmissione in onda su RaiRadio1 "Radio...

12 luglio 2016 | treni
MARTEDI' 12 LUGLIO
Adiconsum a TgCom 24 Martedì 12 luglio, intorno alle 17.30, Adiconsum interverrà a TgCom 24 per parlare dello scontro fra i treni in Puglia

24 novembre 2015 | treni
MARTEDI' 24 NOVEMBRE
Adiconsum a Tv2000 Martedì 24 novembre, Pietro Giordano, Presidente nazionale di Adiconsum, parlerà al TG delle 18.30 degli effetti della privatizzazione di Trenitalia

Archivio >>
12 luglio 2016 | treni
Scontro treni in Puglia
Intervista a Walter Meazza, Presidente Adiconsum, in collegamento telefonico con TGCOM24 sul disastro ferroviario in Puglia

12 giugno 2012 | treni
TRENI: INTERVISTA A MORETTI
Intervista a Mauro Moretti, AD Ferrovie dello Stato

Archivio >>
Informazioni e Tutele

 

Progetti & Iniziative

 nessun progetto presente