login  Login  
Password dimenticata?
Facebook   Twitter   YouTube   Feed RSS
 
 

aree tematiche

 

Noi per te

 

App My Adiconsum

 

Servizio civile nazionale

 

difendi i tuoi diritti

 

Centro di prevenzione usura

 

Centro Europeo Consumatori Italia

 

 

noi per te > bpm convertendo

 

BPM CONVERTENDO
BPM CONVERTENDO
Concilia con Adiconsum per ottenere il rimborso NON ATTIVO
argomento: prodotti finanziari
 

Istruzioni su dove, come e a chi presentare i Moduli



Chi può presentare la domanda

Le persone fisiche:

• titolari delle obbligazioni Convertendo sottoscritte presso le filiali della Banca Popolare di Milano, Banca di Legnano, che incorpora anche la Cassa di Risparmio di Alessandria, e la Banca Popolare di Mantova, nel periodo 7 settembre 2009 – 30 dicembre 2009;
• titolari dei diritti di opzione sulle Convertendo acquistati nel periodo 15 giugno 2009 – 16 luglio 2009.

Come e a chi presentare la domanda

• Compila il Modulo di domanda (All. 1) e il Mandato ad Adiconsum in duplice copia (All. 2):
• Inviali alla mail dedicata: convertendo@adiconsum.it o alle sedi Adiconsum insieme alla documentazione indicata nell’All. 1:

- copia del proprio documento di identità, in corso di validità;
- copia del proprio Codice Fiscale;
- copia degli eventuali documenti che ritiene utile sottoporre alla Commissione di Conciliazione, quali sopra meglio specificati, ivi compresa copia della documentazione informativa e contrattuale ricevuta dalla Banca.
- una concisa ricostruzione della vicenda (con eventuali ulteriori documenti a sostegno dei fatti e delle ragioni rappresentate).

Quando presentare la domanda

• Fino al 31 dicembre 2013.

Quale tempistica

La risposta affermativa o negativa verrà data entro 60 gg, dal ricevimento della domanda da parte della Segreteria tecnica.
In caso di accettazione della proposta di conciliazione, il pagamento della somma pattuita è previsto entro 30 gg. lavorativi dalla data di ricevimento dell’accettazione della proposta.
In caso di non accettazione, il consumatore sarà comunque libero di adire tutte le iniziative, anche giudiziarie, che riterrà più opportune.

N.B.: Il costo della conciliazione è gratuito per gli iscritti ad Adiconsum.

 


Share |