fbpx

Allarme tatuaggi, il pigmento velenoso che può uccidere

16 Gennaio 2019

I tatuaggi possono avere molti significati: per alcuni simboleggiano ricordi preziosi, per altri sono semplicemente una decorazione.

In ogni caso, quando bisogna eseguire questo tipo di operazioni sulla pelle, è sempre necessario adottare tutte le accortezze necessarie.

Non bisogna solamente assicurarsi che il tatuaggio sia eseguito in un ambiente sicuro e attraverso strumenti opportunamente sterilizzati; il pericolo, infatti, può nascondersi anche nel pigmento utilizzato.

Sostanze di bassa qualità o non conformi possono uccidere o provocare comunque danni gravissimi, per questo devi sapere cosa viene a contatto con la tua pelle.

Il Ministero della Salute ha recentemente richiamato e disposto il divieto di commercializzazione del pigmento per tatuaggi CARAMEL, appartenente alla marca americana Eternal Ink.

In base al campionamento eseguito dai Nas di Taranto e alle analisi compiute dall’Agenzia Provinciale per l’Ambiente del Piemonte sul lotto R-136 con scadenza 06/2020, sono state isolate evidenti tracce di Toluidina 67mg/kg e Anisidina 74mg/kg che rendono i pigmenti non conformi alle regole dettate a livello europeo.

Il pigmento CARAMEL, nello specifico, presenta un rischio di natura chimica/cancerogena.

Se hai intenzione di fare un tatuaggio, assicurati di controllare che il prodotto sia a norma; non fidarti mai di una semplice assicurazione da parte del tatuatore, chiedi di vedere la boccetta!

Adiconsum ha stilato un breve Vademecum su come tatuarsi in sicurezza e consiglia di:

  • rivolgersi solo a centri che garantiscano il rispetto delle norme igieniche e la prevenzione dei rischi sanitari
  • verificare che i laboratori siano autorizzati, che utilizzino metodi corretti di sterilizzazione degli utensili e che gli inchiostri siano omologati e confezionati in contenitori monodose del tipo “usa e getta”
  • accertarsi che il tatuatore indossi guanti monouso e mascherina
  • controllare che la zona di pelle da tatuare sia sana, senza lesioni di alcun tipo
  • richiedere la fattura al momento del pagamento
  • curare bene il tatuaggio appena fatto
  • tenere sotto controllo la zona tatuata e ricorrere al medico se si presentano sintomi come febbre, arrossamento, infiammazione, dolore, ecc.

Importante!
Ricordiamo che per il periodo di un anno le persone che si sono fatte tatuare non possono donare il sangue!

Per i minorenni dovrà essere firmato, da un genitore o dal tutore che autorizza il tatuaggio, un consenso informato, presentato dal tatuatore stesso.

Adiconsum è membro di:

  • CNCU
  • Consumer's Forum

Adiconsum è affiliato di:

  • BEUC

Adiconsum è socio di:

  • Forum Terzo Settore
  • ASVIS
  • Motus-E
  • E-Mob
  • Coordinamento Free
  • PCN Italia
  • Osservatorio Imprese e Consumatori (OIC)
  • Forum Unirec

Adiconsum è aderente e/o collabora con:

  • NEXT
  • Alleanza contro la povertà
  • SAFE
  • Equalitas
  • Valoritalia
  • AIDR
  • Digital Trasformation Istitute
  • Anta Italia
  • Ambiente e Società
  • Forum Ania Consumatori
  • CIG
  • SACERT
ItalianoEnglish

Sede nazionale
Via Giovanni Maria Lancisi, 25
00161 Roma

Top