• INFO CONSUMATORI
  • NEWS
  • ALUNNA CADE A SCUOLA: L’ISTITUTO È RESPONSABILE SE NON FORNISCE LA PROVA LIBERATORIA

ALUNNA CADE A SCUOLA: L’ISTITUTO È RESPONSABILE SE NON FORNISCE LA PROVA LIBERATORIA

18 Ottobre 2015

Il presupposto della responsabilità dell’insegnante per il danno subito dall’allievo è la
circostanza che costui gli sia stato affidato; ne consegue che chi agisce per
ottenere il risarcimento deve dimostrare che l’evento dannoso si è verificato
nel tempo in cui l’alunno era sottoposto alla vigilanza dell’insegnante, a
nulla rilevando che venga invocata la responsabilità contrattuale per
negligente adempimento dell’obbligo di sorveglianza o la responsabilità
extracontrattuale per omissione delle cautele necessarie – suggerite
dall’ordinaria prudenza in relazione alle specifiche circostanze di tempo e di
luogo – per salvaguardare l’incolumità degli alunni.

(Corte di
Cassazione, sez. VI Civile – 3, ordinanza n. 20475/15; depositata il 12
ottobre)

http://www.dirittoegiustizia.it      

Adiconsum è membro di:

  • CNCU
  • Consumer's Forum

Adiconsum è affiliato di:

  • BEUC

Adiconsum è socio di:

  • Forum Unirec
  • PCN Italia
  • E-Mob
  • Osservatorio Imprese e Consumatori (OIC)
  • ASVIS
  • Coordinamento Free
  • Motus-E

Adiconsum è aderente a:

  • SACERT
  • CIG
  • Forum Ania Consumatori
  • Alleanza contro la povertà
  • NEXT

Sede nazionale
Largo Alessandro Vessella 31
00199 Roma

Top