Bonus mobili/elettrodomestici: istruzioni per l’uso

5 Marzo 2019

Hai sentito parlare del bonus mobili ed elettrodomestici e vuoi sapere come accedervi?

Ecco qualche utile informazione per terminare la procedura e accedere ai vantaggi fiscali senza intoppi.

Che cos’è Il bonus Mobili/Elettrodomestici

Consiste in una detrazione IRPEF del 50% per l’acquisto di mobili e grandi elettrodomestici di classe A+ o superiore (se acquisti un forno, la classe minima parte da A).

I requisiti per usufruire del bonus Mobili/Elettrodomestici

Per accedere alla detrazione è necessario aver compiuto/iniziato almeno uno di questi interventi su edifici a scopo residenziale:

  • Manutenzione straordinaria
  • Restauro
  • Risanamento conservativo
  • Ristrutturazione edilizia
  • Interventi su parti comuni di edifici residenziali.

La detrazione

È possibile ottenere una detrazione IRPEF pari al 50%, calcolata su un tetto di spesa massimo di 10.000 euro.

Nello specifico, il bonus sarà ripartito in dieci quote annuali di pari importo.

Se vuoi accedere allo sgravio fiscale, è importante che l’acquisto dei mobili sia successivo alla data di inizio dei lavori. 

  • Possono essere detratti gli acquisti che sono stati/saranno compiuti nel 2019, se la ristrutturazione edilizia non è iniziata prima del 1° gennaio 2018.
  • Gli acquisti effettuati nel 2018 possono essere detratti se la ristrutturazione non è iniziata prima del 1° gennaio 2017.

Es.: se i lavori di ristrutturazione sono stati iniziati del 2016, non potrai usufruire delle detrazioni.

Quali prodotti?

Il bonus Mobili/Elettrodomestici si applica sull’acquisto di mobili ed elettrodomestici nuovi.

È possibile anche comprare mobili ed elettrodomestici per arredare diverse stanze dell’immobile.

Es.: compiendo una ristrutturazione della cucina, potrai utilizzare il bonus anche su altri ambienti della casa.

Cosa devi fare

Per accedere al bonus devi:

  1. Aver effettuato una ristrutturazione o aver iniziato i lavori di ristrutturazione
  2. Acquistare mobili o grandi elettrodomestici a basso consumo energetico (classe A+ o superiore; classe A o superiore nel caso dei forni)
  3. Pagare i mobili/elettrodomestici con bonifico o carta di credito/debito (puoi accedere alla detrazione anche se paghi a rate).

Attenzione:

  • L’acquisto dei mobili deve essere comunicato all’Agenzia delle Entrate tramite dichiarazione dei redditi
  • L’acquisto dei grandi elettrodomestici deve essere comunicato all’Enea attraverso l’apposita piattaforma
  • Se hai eseguito un intervento di riqualificazione energetica del tuo edificio, per il quale è già prevista una detrazione IRPEF del 65%, non puoi accedere al bonus mobili.

Per info, consulta la guida dell’Agenzia delle Entrate.

Adiconsum è membro di:

  • CNCU
  • Consumer's Forum

Adiconsum è affiliato di:

  • BEUC

Adiconsum è socio di:

  • Forum Unirec
  • PCN Italia
  • E-Mob
  • Osservatorio Imprese e Consumatori (OIC)
  • ASVIS
  • Coordinamento Free
  • Motus-E

Adiconsum è aderente a:

  • SACERT
  • CIG
  • Forum Ania Consumatori
  • Alleanza contro la povertà
  • NEXT

Sede nazionale
Largo Alessandro Vessella 31
00199 Roma

Top