fbpx
  • INFO CONSUMATORI
  • NEWS
  • Caro bollette: tutte le volte che abbiamo scritto per tutelare le famiglie e che non siamo stati ascoltati

Caro bollette: tutte le volte che abbiamo scritto per tutelare le famiglie e che non siamo stati ascoltati

2 Settembre 2022

Dovevamo arrivare alla “canna del gas” per far sì che i partiti e il Governo aprissero gli occhi sull’emergenza gas e su quello che esso comporta per famiglie e imprese con l’aumento spropositato dei costi delle bollette. I nostri allarmi sono stati ignorati sistematicamente per oltre 1 anno e alle misure strutturali da noi indicate, il Governo decideva di tamponare di volta in volta le situazioni del caro-energia varando interventi tampone di sostegno finanziario che, seppur apprezzabili, hanno portato un sollievo limitato e temporaneo a famiglie e imprese. A chi ci chiede che cosa abbiamo fatto per contrastare il caro energia, rispondiamo con la cronistoria delle nostre iniziative cominciata il 2 luglio 2021 con l’invio del nostro primo comunicato stampa in cui manifestavamo la nostra forte preoccupazione all’annuncio del primo aumento del gas,. Tutto ciò quando ancora il conflitto russo-ucraino non era neanche all’orizzonte. Per dovere di cronaca, riportiamo sinteticamente di seguito alcune nostre proposte che avrebbero dato respiro a famiglie e imprese e i comunicati e le iniziative di Adiconsum sul caro energia.

Le Proposte

A livello europeo:

  • porre un tetto al prezzo del gas limitando le speculazioni alla borsa di Amsterdam e svincolare il prezzo dell’energia elettrica da quello del gas.

A livello italiano:

  • calcolare il prezzo dell’energia sulla base di una media ponderata riferita a tutte le fonti di produzione e non solo al gas
  • sterilizzare oneri, accise e Iva sugli aumenti indiscriminati di gas, energia elettrica e carburanti
  • accelerare gli iter autorizzativi per l’installazione di impianti di energia rinnovabile ed emettere i decreti attuativi per la costituzione delle Comunità energetiche
  • predisporre un piano emergenziale per la costruzione di infrastrutture energetiche
  • promuovere una campagna istituzionale di informazione/comunicazione sull’uso razionale dell’energia, tesa all’efficienza e al risparmio energetico
  • utilizzare parte degli extra-profitti delle imprese per l’installazione di impianti di energia rinnovabile, a partire dai cittadini-consumatori in povertà energetica, con ciò creando sviluppo e opportunità occupazionali anche delle stesse aziende energetiche.

Comunicati ed iniziative sul caro energia

Comunicato 2 luglio 2021

Comunicato 6 agosto 2021

Comunicato 16 settembre 2021

Comunicato 24 settembre 2021

Comunicato 23 novembre 2021

Comunicato 3 dicembre 2021

Comunicato 5 gennaio 2022

Comunicato 28 gennaio 2022

Comunicato 14 febbraio 2022 (“Ricetta” di Adiconsum)

Comunicato 18 febbraio 2022

Comunicato 30 marzo 2022 (1^ Assemblea nazionale Associazioni Consumatori del CNCU)

Comunicato 6 aprile 2022

Iniziativa 10 giugno 2022 – Protesta delle “pentole vuote”

Comunicato 14 luglio 2022 (Appello della società civile)

Comunicato 4 agosto 2022

Adiconsum è membro di:

  • CNCU
  • Consumer's Forum

Adiconsum è affiliato di:

  • BEUC

Adiconsum è socio di:

  • Forum Terzo Settore
  • ASVIS
  • Motus-E
  • E-Mob
  • Coordinamento Free
  • PCN Italia
  • Osservatorio Imprese e Consumatori (OIC)
  • Forum Unirec
  • PEFC Italia

Adiconsum è aderente e/o collabora con:

  • NEXT
  • Alleanza contro la povertà
  • SAFE
  • Equalitas
  • Valoritalia
  • AIDR
  • Fondazione per la sostenibilità digitale
  • Anta Italia
  • Ambiente e Società
  • Forum Ania Consumatori
  • CIG
  • SACERT
  • Italy 4 clime
ItalianoEnglish

Sede nazionale
Via Giovanni Maria Lancisi, 25
00161 Roma

Top