Energia: aumenti luce e gas

1 luglio 2018

De Masi: preoccupati per le famiglie per gli aumenti di luce e gas

ENERGIA

Aumenti luce e gas

Carlo De Masi, Presidente di Adiconsum nazionale:

Preoccupati per le famiglie e le imprese.

Riformare al più presto la tariffa.

 Adiconsum a Governo e Arera: serve intervento di revisione della struttura tariffaria per assicurare la giusta redditività alle imprese, la qualità dei servizi e il sostegno alle famiglie

 

2 luglio 2018 – L’aumento di luce e gas dal 1° luglio 2018, pur motivato dalle gravi tensioni internazionali che hanno portato ad una forte accelerazione delle quotazioni del greggio, ci preoccupa non poco visto che sono sempre di più le famiglie che non riescono a pagare le bollette e le imprese che non sono competitive – dichiara Carlo De Masi, Presidente di Adiconsum nazionale.

Al di là delle motivazioni dell’aumento, infatti – prosegue De Masiè necessario riformare la tariffa nel suo complesso, a partire dagli oneri generali di sistema, come evidenziato nel nostro recente convegno del 21 giugno scorso insieme al Coordinamento Free.

Ci aspettiamo da parte del Governo e dell’Autorità un intervento strutturale sulle bollette energetiche che assicuri la giusta redditività delle imprese del settore, la qualità dei servizi erogati e il sostegno alle famiglie, in particolare a quelle in povertà energetica giunte ormai a quota 5,5 milioni – conclude De Masi.

Adiconsum è membro di:

  • CNCU
  • Consumer's Forum

Adiconsum è socio di:

  • Forum Unirec
  • PCN Italia
  • E-Mob
  • Osservatorio Imprese e Consumatori (OIC)
  • Coordinamento Free
  • Motus-E

Adiconsum è aderente a:

  • SACERT
  • CIG
  • Forum Ania Consumatori
  • Alleanza contro la povertà
  • NEXT
  • ASVIS

Sede nazionale
Largo Alessandro Vessella 31
00199 Roma

Top