• INFO CONSUMATORI
  • NEWS
  • Facebook ha lanciato LIBRA: ecco che cosa ne pensiamo e che cosa chiediamo al social network

Facebook ha lanciato LIBRA: ecco che cosa ne pensiamo e che cosa chiediamo al social network

28 Giugno 2019

Hai sentito parlare della nuova criptovaluta “Libra” lanciata da Facebook? Adiconsum ha cominciato a studiare i possibili risvolti per i consumatori e ha preso una prima posizione.

Adiconsum chiede a Facebook di chiarire in ogni dettaglio l’intero ciclo operativo e procedurale, per poter verificare le eventuali criticità sul fronte della sicurezza e della tutela del consumatore affinché siano garantite, per il trasferimento del denaro, le stesse modalità procedurali di sicurezza oggi esistenti nelle app delle banche: password, token, ecc..

Sono fin troppo ovvi gli abusi e i soprusi che una procedura semplificata può generare, in particolare sulle persone anziane e meno alfabetizzate digitalmente, che poi sono la maggioranza della popolazione italiana.

Le truffe sul credito telefonico, scatenate da un click sbagliato, sono solo un prodromo di quello che potrebbe succedere se le procedure del trasferimento della Libra non seguiranno i più rigorosi metodi operativi oggi in essere nelle app di tipo bancario.

Ecco perché, Adiconsum ritiene più sicuro per la tutela del consumatore che Libra sia un’App a sé stante, collegata ma non integrata a WhatsApp, Messenger o altre app, in modo che l’utente abbia la chiara percezione di star effettuando un’operazione di trasferimento dei propri soldi e che ciò avvenga in tutta sicurezza.

Adiconsum è membro di:

  • CNCU
  • Consumer's Forum

Adiconsum è affiliato di:

  • BEUC

Adiconsum è socio di:

  • Motus-E
  • PCN Italia
  • E-Mob
  • Osservatorio Imprese e Consumatori (OIC)
  • ASVIS
  • Coordinamento Free
  • Forum Unirec

Adiconsum è aderente a:

  • SACERT
  • CIG
  • Forum Ania Consumatori
  • Alleanza contro la povertà
  • NEXT
  • SAFE

Sede nazionale
Largo Alessandro Vessella 31
00199 Roma

Top