Il bonus vacanze parte il 1° luglio: istruzioni per l’uso

22 Giugno 2020

È ai nastri di partenza il bonus vacanze, l’agevolazione prevista dall’art. 176 del decreto Rilancio.

Ma in cosa consiste il bonus vacanze?

Si tratta di un credito da utilizzare per pagare le imprese turistico-ricettive, compresi bed & breakfast e agriturismi situati sul territorio nazionale e abilitati all’esercizio dell’attività turistico-ricettiva.

A quanto ammonta il bonus vacanze

Va da un minimo di 150 euro ad un massimo di 500:

  • 150 euro per nucleo familiare composto da 1 persona
  • 300 euro per nucleo familiare composto da 2 persone
  • 500 euro per nucleo familiare composto da 3 o più persone.

L’80% del bonus si usa per ottenere uno sconto sul costo del servizio turistico nel periodo 1° luglio-31 dicembre 2020

Il 20% si utilizza sotto forma di detrazione d’imposta da recuperare sulla dichiarazione dei redditi 2021.

Il corrispettivo del servizio dell’impresa turistica deve essere documentato tramite documento commerciale/scontrino/ricevuta fiscale, su cui deve essere indicato il codice fiscale del fruitore dello sconto.

Il pagamento del corrispettivo all’impesa non può essere effettuato tramite intermediazione di piattaforme o portali tematici (booking, edreams, ecc.). Può essere invece effettuato tramite le agenzie di viaggio, i tour operator o direttamente alla struttura.

IMPORTANTE: Può essere utilizzato una sola volta da un solo componente del nucleo familiare, anche diverso da chi lo ha richiesto e deve essere speso in un’unica soluzione presso un’unica struttura ricettiva.

Requisiti per accedere al bonus

  • Avere un ISEE inferiore a 40.000 euro
  • Possedere un’identità digitale (SPID o CIE-Carta di identità elettronica)
  • Scaricare l’app IO ed effettuare il primo accesso.

Quando richiedere il bonus

  • Il bonus va richiesto a partire dal 1° luglio, da uno dei componenti del nucleo familiare tramite l’app IO.

Che cosa fa l’app IO

  • L’app IO verifica i requisiti ed elabora il codice univoco e il QR-code da comunicare all’operatore turistico al momento del pagamento. In caso di esito positivo, la struttura provvede ad applicare lo sconto.

Casi particolari

  • Cosa succede se il corrispettivo dovuto all’operatore turistico è inferiore all’importo del bonus? Lo sconto e la detrazione vengono commisurati al corrispettivo e quello che rimane non è utilizzabile.

Per andare sul portale dell’app IO, clicca qui

Per maggiori info, clicca qui

 

 

 

 

 

 

 

 

Adiconsum è membro di:

  • CNCU
  • Consumer's Forum

Adiconsum è affiliato di:

  • BEUC

Adiconsum è socio di:

  • Forum Terzo Settore
  • ASVIS
  • Motus-E
  • E-Mob
  • Coordinamento Free
  • PCN Italia
  • Osservatorio Imprese e Consumatori (OIC)
  • Forum Unirec

Adiconsum è aderente a:

  • SACERT
  • CIG
  • Forum Ania Consumatori
  • Alleanza contro la povertà
  • NEXT
  • SAFE
ItalianoEnglishEspañolFrançaisDeutsch

Sede nazionale
Largo Alessandro Vessella 31
00199 Roma

Top