fbpx
  • INFO CONSUMATORI
  • NEWS
  • L’Italia in zona rossa o arancione: ecco che cosa NON puoi fare fino al 6 aprile

L’Italia in zona rossa o arancione: ecco che cosa NON puoi fare fino al 6 aprile

15 Marzo 2021

Ad un anno esatto di distanza, l’Italia si ritrova alle prese con restrizioni severe nella maggior parte delle regioni italiane. A parte la Sardegna in zona bianca, tutte le altre regioni si trovano in zona arancione o rossa, anche quelle che in realtà sono in zona gialla (Calabria, Liguria, Sicilia, Valle d’Aosta). Vediamo che cosa stabilisce l’ultimo decreto-legge in tema di contenimento del contagio da Covid-19 nelle zone rosse e arancioni.

CHE COSA NON PUOI FARE FINO AL 6 APRILE SE SEI IN ZONA ROSSA

Ecco tutte le restrizioni in tema di spostamenti in generale, per far visita a parenti e amici, per andare nelle seconde case, per andare al ristorante/pizzeria/bar/gelateria/pasticceria, per andare dal parrucchiere/barbiere/centro estetico, per svolgere attività sportiva, per andare al cinema/teatro/mostre/sale giochi.

In generale

Non puoi spostarti né verso le altre regioni, né in un Comune diverso dal tuo, né all’interno del tuo Comune, se non per motivi di lavoro, di salute o necessità. Solo in questo casi, ti è consentito andare in un’altra regione o in altro Comune.

Negozi

Non puoi andare a fare shopping, se non nei supermercati o nei negozi o sulle bancarelle dei mercati che vendono generi alimentari, negozi abbigliamento e calzature per bambini, in farmacia/parafarmacia, tabaccheria o in edicola.

Visite a parenti e amici

In zona rossa non puoi andare a fare visite a parenti e amici, a meno che non siano non autosufficienti.

Potrai andare a fare visita a parenti e amici nei soli giorni 3-4-5 aprile una sola volta al giorno dalle ore 5.00 alle ore 22.00 in non più di due persone oltre a quella già conviventi nella casa, accompagnate da figli minorenni di anni 14 o da persone disabili o non autosufficienti.

Seconde case

Il decreto del 13 marzo scorso non cambia le regole per gli spostamenti verso le seconde case a prescindere dal colore della regione.

Pertanto, puoi fare rientro nella tua seconda casa:

  • solo con il tuo nucleo familiare
  • solo se disabitata
  • una sola volta al giorno dalle ore 5.00 alle ore 22.00
  • non più di due persone oltre a quella già conviventi nella casa, accompagnate da figli minorenni di anni 14 o da persone disabili o non autosufficienti.

Parrucchieri/barbieri/centri estetici

Non puoi andare dal parrucchiere o dal barbiere o presso un centro estetico, perché il decreto stabilisce che tali servizi alla persona debbano rimanere chiusi fino al 6 aprile.

Ristoranti, pizzerie, bar, pasticcerie, gelaterie

Non puoi andare a consumare né dentro né fuori dal locale, né nelle sue vicinanze un pasto, un caffè, una pizza, un gelato in nessuna delle categorie di ristorazione su menzionate.

Puoi recarti solo a ritirare eventuali ordinazioni dalle 5 alle 22.

Attività fisica

Non puoi recarti presso palestre, piscine, centri natatori, centri benessere e centri termali, a meno che tali prestazioni non rientrino nei livelli di assistenza (LEA).

Non puoi praticare attività sportiva di base o motoria presso centri e circoli sportivi pubblici o privati sia all’aperto che al chiuso; non puoi praticare sport di contatto

Non puoi svolgere attività motoria in un Comune diverso dal tuo. Puoi praticare tale attività solo nelle vicinanze della tua abitazione.

Puoi praticare attività sportiva all’interno del tuo Comune, dalle 5.00 alle 22.00. Nel caso della corsa o della bicicletta puoi entrare in un altro Comune, ma sollo se lo spostamento risulta funzionale all’attività che si sta praticando e preveda il rientro presso il Comune di partenza.

Cinema, teatro, mostre, sale giochi

Non puoi andare al cinema, a teatro, a vedere una mostra, in una sala giochi. Tutte queste attività sono chiuse.

 

CHE COSA NON PUOI FARE FINO AL 6 APRILE SE SEI IN ZONA ARANCIONE

In generale

Non puoi spostarti in un Comune diverso dal tuo né in un’altra regione (a meno che non sia per motivi di lavoro, salute, necessità), ma solo nel tuo Comune, dalle ore 5.00 alle ore 22.00.

Visite a parenti e amici

Non sono consentite più di 1 volta al giorno, dalle ore 5.00 alle ore 22.00

Seconde case

Come per la zona rossa.

Ristoranti, pizzerie, bar, pasticcerie, gelaterie

Come per la zona rossa.

Attività fisica

Non puoi recarti presso palestre, piscine, centri natatori, centri benessere e centri termali, a meno che tali prestazioni non rientrino nei livelli di assistenza (LEA).

Cinema, teatro, mostre, sale giochi

Come per la zona rossa.

 

#DaSapere

Per altri dubbi in merito ai vari decreti e alle varie misure varate per il coronavirus, Adiconsum ti ricorda il servizio GRATUITO di chat live, finanziato dal Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali ai sensi dell’Avviso n. 3/2020, al quale puoi rivolgerti tutti i giorni tramite la home page del sito Adiconsum

La chat è attiva:
dal lunedì al giovedì
dalle 9.30 alle 13 e dalle 14 alle 17.30

il venerdì
dalle 9.30 alle 13

#chattaconAdiconsum

Adiconsum è membro di:

  • CNCU
  • Consumer's Forum

Adiconsum è affiliato di:

  • BEUC

Adiconsum è socio di:

  • Forum Terzo Settore
  • ASVIS
  • Motus-E
  • E-Mob
  • Coordinamento Free
  • PCN Italia
  • Osservatorio Imprese e Consumatori (OIC)
  • Forum Unirec

Adiconsum è aderente e/o collabora con:

  • NEXT
  • Alleanza contro la povertà
  • SAFE
  • Equalitas
  • Valoritalia
  • AIDR
  • Digital Trasformation Istitute
  • Anta Italia
  • Ambiente e Società
  • Forum Ania Consumatori
  • CIG
  • SACERT
ItalianoEnglish

Sede nazionale
Largo Alessandro Vessella 31
00199 Roma

Top