Quota 100: istruzioni per l’uso

5 Febbraio 2019

Hai intenzione di aderire alla pensione Quota 100? Prima di inviare la tua domanda, comprendi a pieno tutti i requisiti e le regole da seguire.

Di seguito una breve sintesi di quello che devi sapere.

 

I requisiti

Per Quota 100 servono almeno 62 anni di età e 38 anni di contributi versati.

I requisiti devono essere maturati nel periodo compreso tra il 1° gennaio 2019 e il 31 dicembre 2021.

A Quota 100 non possono accedere le Forze Armate, le Forze di Polizia e di Polizia penitenziaria, i Vigili del Fuoco e la Guardia di Finanza.

A chi invio la domanda?

Devi inviarla all’INPS, utilizzando le seguenti modalità:

  • tramite i servizi online INPS (accesso tramite SPID/Carta nazionale dei servizi (CNS)/credenziali INPS)
  • tramite il contact center INPS: 803 164 da fisso; 06 164164 da cellulare
  • rivolgendoti ai Patronati e CAF.

Quando presento la domanda?

Puoi presentare la tua domanda fin da subito.

Il decreto per Quota 100, infatti, è già stato pubblicato in Gazzetta Ufficiale ed è entrato subito in vigore.

 

Quanto devo aspettare per ricevere la pensione?

Il diritto alla decorrenza del trattamento pensionistico, trascorso il periodo previsto per l’apertura della c.d. finestra, è diversificato in base al datore di lavoro, se pubblico o privato, ovvero alla gestione previdenziale a carico della quale è liquidato il trattamento pensionistico.

Lavoratori diversi dalle pubbliche amministrazioni (lavoratori privati) e lavoratori autonomi

  • Coloro che hanno maturato i requisiti entro il 31 dicembre 2018, conseguono la pensione il 1° aprile 2019.
  • Coloro che maturano i prescritti requisiti a decorrere dal 1° gennaio 2019, esercitano il diritto alla prima decorrenza utile del trattamento pensionistico trascorsi 3 mesi dalla maturazione dei requisiti.

Lavoratori delle Pubbliche amministrazioni (lavoratori pubblici)

  • Coloro che hanno maturato i prescritti requisiti entro il 29 gennaio 2019 (data di entrata in vigore del decreto-legge in oggetto) conseguono il diritto alla prima decorrenza utile del trattamento pensionistico dal 1° agosto 2019
  • Coloro che perfezionano i prescritti requisiti dal 30 gennaio 2019, giorno successivo all’entrata in vigore del decreto-legge (articolo 14, comma 6, lett. b), conseguono il diritto alla prima decorrenza utile del trattamento pensionistico trascorsi 6 mesi dalla maturazione dei requisiti (c.d. finestra) e comunque non prima del 1° agosto 2019.

 

Quota 100 e redditi da lavoro

Per conseguire Quota 100 è richiesta la cessazione del rapporto di lavoratore dipendente. È consentito di cumulare solo il reddito da lavoro autonomo occasionale non superiore a 5.000 euro lordi annui.

Nel caso di redditi derivanti da attività lavorativa diversa da quella autonoma occasionale o di redditi superiori a 5.000 euro/anno, la pensione Quota 100 viene sospesa con eventuale recupero delle rate indebitamente corrisposte.

Adiconsum è membro di:

  • CNCU
  • Consumer's Forum

Adiconsum è affiliato di:

  • BEUC

Adiconsum è socio di:

  • Motus-E
  • PCN Italia
  • E-Mob
  • Osservatorio Imprese e Consumatori (OIC)
  • ASVIS
  • Coordinamento Free
  • Forum Unirec

Adiconsum è aderente a:

  • SACERT
  • CIG
  • Forum Ania Consumatori
  • Alleanza contro la povertà
  • NEXT
  • SAFE

Sede nazionale
Largo Alessandro Vessella 31
00199 Roma

Top