• INFO CONSUMATORI
  • NEWS
  • Sostenibilità: appello alla Commissione europea per pasti pronti più salutari e sostenibili

Sostenibilità: appello alla Commissione europea per pasti pronti più salutari e sostenibili

17 Aprile 2024

Pasti e piatti pronti potrebbero far risparmiare miliardi e ridurre le emissioni dell’Unione europea. Sono i dati emersi da uno studio commissionato da varie organizzazioni europee, tra cui Adiconsum. Ecco i risultati.

Lo studio

Condotto da Systemiq, un’azienda che si occupa di cambiamenti di sistema, lo studio “Ready-made Meals”, rivela che l’Unione Europea potrebbe ridurre le proprie emissioni di gas serra di circa 48 milioni di tonnellate all’anno, pari all’eliminazione di 38 milioni di nuove auto dalla circolazione, semplicemente allineando i pasti pronti a nuovi standard sanitari e di sostenibilità.

I pasti e cibi pronti, infatti, sono ricchi di sale, zuccheri, grassi, proteine animali (soprattutto da carne rossa, in gran quantità) e calorie in eccesso e per questo motivo superano notevolmente i livelli salutari raccomandati dall’Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS) e dalla Commissione EAT-Lancet. Circa un milione di morti all’anno sono attribuibili a diete non salutari nell’UE.

I pasti preparati alla luce dei nuovi standard ridurrebbero effettivamente i costi degli ingredienti, consentendo a supermercati e ristoranti di offrire opzioni di pasti e cibi pronti nutrienti a prezzi accessibili.

Non solo. L’adozione dei nuovi standard potrebbe contribuire a ridurre le principali malattie legate all’alimentazione nell’UE, come il cancro, le malattie cardiovascolari (comprese le malattie cardiache e l’ictus), le malattie del fegato e il diabete.  I pasti pronti costituiscono un sesto (17%) dell’apporto calorico totale dell’UE e il loro volume di vendita è in aumento.

L’appello alla Commissione europea

Adiconsum, insieme ad altre organizzazioni, alla luce di quanto emerso dal questo nuovo studio ha rivolto un appello alla Commissione europea, chiedendo l’allineamento dei pasti pronti alle linee guida sulla salute e sulla sostenibilità e l’adozione degli standard da parte dei grandi supermercati europei, delle società di catering e delle catene di ristoranti.

Per il Report “Ready-made Meals”, clicca qui

Adiconsum è membro di:

  • CNCU
  • Consumer's Forum
  • Beuc

Adiconsum è socio di:

  • Forum Terzo Settore
  • ASVIS
  • Motus-E
  • E-Mob
  • Coordinamento Free
  • PCN Italia
  • Osservatorio Imprese e Consumatori (OIC)
  • Forum Unirec
  • PEFC Italia
  • Forum per la Finanza Sostenibile Ente del Terzo Settore

Adiconsum è aderente e/o collabora con:

  • NEXT
  • Alleanza contro la povertà
  • Equalitas
  • Valoritalia
  • AIDR
  • Fondazione per la sostenibilità digitale
  • Anta Italia
  • Ambiente e Società
  • Forum Ania Consumatori
  • CIG
  • SACERT
  • Italy 4 clime

Sede nazionale
Via Giovanni Maria Lancisi, 25
00161 Roma

Top