#Together4Forests: accordo raggiunto per i prodotti “deforestation free”

6 Dicembre 2022

Grande vittoria per tutti gli aderenti alla Campagna “Together4Forests”, tra cui Adiconsum! È stato infatti raggiunto l’accordo tra Parlamento, Consiglio e Commissione europei, sulla legge che vieta la commercializzazione nei Paesi dell’Unione europea di prodotti che causano deforestazione o degrado forestale. Vediamo nel dettaglio.

Il problema della deforestazione

Purtroppo è un dato di fatto: dal 1990 al 2020, a causa della deforestazione, è stata persa un’area di foreste più grande dell’Unione europea. La loro scomparsa è una delle cause che contribuiscono al cambiamento climatico, alla perdita della biodiversità, al verificarsi di frane e smottamenti. Tutto questo non è più tollerabile.

Il Regolamento proposto dalla Commissione europea

La Commissione europea è arrivata alla proposta di Regolamento, partendo dai seguenti dati:

  • L’Europa è uno dei maggiori motori della deforestazione globale nel mondo, seconda solo alla Cina
  • L’UE è responsabile del 16% della deforestazione tropicale attraverso l’importazione di materie prime come carne bovina, soia, olio di palma, gomma, legname, cacao e caffè e dei loro prodotti derivati
  • L’agricoltura guida quasi il 90% della deforestazione tropicale.

A fronte di questi dati, la Commissione europea ha redatto una proposta di Regolamento per ridurre drasticamente l’importazione dei suddetti prodotti a favore dei prodotti “deforestation free”.

Che cosa sono i prodotti “Deforestation free”
Sono quei prodotti la cui produzione non è legata alla deforestazione o al degrado delle foreste. Si tratta quindi di prodotti che rispettano l’ambiente non contribuendo alle emissioni di gas serra e quindi al cambiamento climatico; inoltre non contribuendo all’abbattimento di alberi proteggono anche la biodiversità. Infine, ma non ultimo, non violano il diritto alla terra delle popolazioni indigene che vi abitano.

La Campagna “Together4Forests”

A supporto del Regolamento per i prodotti “deforestation free” è nata la Campagna “Together4Forests, un’azione internazionale di sensibilizzazione per l’approvazione del Regolamento europeo sui prodotti “Deforestation Free” a cui hanno aderito oltre 100 organizzazioni di paesi europei ed extra-europei, tra cui Adiconsum, unica Associazione Consumatori italiana.

Le tappe del Regolamento

  • 2020: Commissione europea presenta il Regolamento
  • 28 giugno2022: Consiglio europeo incontra i Ministri dell’Ambiente
  • 13 settembre 2022: Parlamento europeo approva una versione più vincolante del regolamento
  • 5-6 dicembre 2022: negoziato e accordo preliminare tra Parlamento, Consiglio e Commissione europei
  • Approvazione formale dell’accordo tra Parlamento e Consiglio europei.

L’accordo tra Parlamento/Consiglio/Commissione europei

Il 6 dicembre 2022 gli eurodeputati hanno raggiunto un accordo PRELIMINARE con i Governi dell’UE su una nuova legge sui prodotti ottenuti senza dover ricorrere alla deforestazione. Hanno anche ottenuto di inserire una definizione più forte di degrado forestale e hanno fatto in modo di salvaguardare i diritti delle popolazioni indigene.

Questo Regolamento è il primo al mondo ad affrontare la deforestazione globale e ridurrà l’impatto negativo della UE in questo ambito.

La Commissione classificherà i Paesi in Paesi a basso o alto rischio.

Che cosa prevede la nuova legge per le aziende

La legge obbliga le aziende che vogliono commercializzare i prodotti nell’Unione europea a produrre una dichiarazione di “due diligence” nella quale si attesti che le merci immesse nel mercato UE non hanno portato alla deforestazione e al degrado forestale, in qualsiasi parte del mondo, dopo il 31 dicembre 2020. Senza questa dichiarazione, le aziende non potranno vendere i loro prodotti nell’Unione europea.

Le aziende, oltre a rispettare gli standard del Paese di produzione, sono tenute a rispettare i diritti umani e i diritti delle popolazioni indigene.

Prodotti e materie prime coperti dalla nuova legge

Oltre ai prodotti bovini, cacao, caffè, olio di palma, soia e legno compresi anche i prodotti che li contengono la nuova legge, durante il negoziato gli europarlamentari hanno anche inserito gomma, carbone, prodotti della carta stampata, una serie di derivati dell’olio di palma.

Sviluppi futuri

  • Entro 1 anno, gli europarlamentari valuteranno se estendere il campo di applicazione ad altri terreni boschivi
  • Entro 2 anni, gli europarlamentari valuteranno se estendere il campo di applicazione anche ad altri ecosistemi e ad altri prodotti e se obbligare gli istituti finanziari dell’UE a fornire servizi finanziari ai clienti solo se il rischio che tali servizi portino alla deforestazione sia trascurabile.

Entrata in vigore

La nuova legge dovrà essere approvata formalmente dal Parlamento e dal Consiglio europei e pubblicata nella Gazzetta Ufficiale. Entrerà in vigore 20 giorni dopo la pubblicazione, ma alcuni articoli saranno in vigore 18 mesi dopo.

Adiconsum è membro di:

  • CNCU
  • Consumer's Forum

Adiconsum è affiliato di:

  • BEUC

Adiconsum è socio di:

  • Forum Terzo Settore
  • ASVIS
  • Motus-E
  • E-Mob
  • Coordinamento Free
  • PCN Italia
  • Osservatorio Imprese e Consumatori (OIC)
  • Forum Unirec
  • PEFC Italia

Adiconsum è aderente e/o collabora con:

  • NEXT
  • Alleanza contro la povertà
  • SAFE
  • Equalitas
  • Valoritalia
  • AIDR
  • Fondazione per la sostenibilità digitale
  • Anta Italia
  • Ambiente e Società
  • Forum Ania Consumatori
  • CIG
  • SACERT
  • Italy 4 clime
ItalianoEnglish

Sede nazionale
Via Giovanni Maria Lancisi, 25
00161 Roma

Top