fbpx

Zona gialla: il caffè? Si prende solo all’aperto

26 Aprile 2021

Dal 26 aprile, il nostro Paese si presenta con un colore giallo dominante a seguito delle nuove Ordinanze firmate dal Ministro della Salute, Roberto Speranza, con 15 regioni in zona gialla, 5 regioni in zona arancione e 1 in zona rossa. Ma come cambia la ristorazione nella zona gialla, rispetto alla zona gialla precedente all’ultimo “lockdown”?

15 Regioni in zona gialla

Abruzzo, Campania, Emilia Romagna, Friuli Venezia Giulia, Lazio, Liguria, Lombardia, Marche, Molise, Piemonte, Toscana, Umbria, Veneto e Province autonome di Trento e Bolzano.

La ristorazione in zona gialla

Una delle novità della nuova zona gialla è che dal 26 aprile il caffè non si potrà prendere in piedi al bancone, ma solo al tavolo all’aperto. Comunque dovrà essere consumato all’aperto. Rimane invece la restrizione delle persone al tavolo: non più di 4, se non sono conviventi. Bar e ristoranti saranno aperti a pranzo e a cena solo con servizio ai tavoli all’aperto, tenendo conto che rimane il coprifuoco dalle 22.00 alle 5.00.

Gli spostamenti in zona gialla

Dal 26 aprile tra zone gialle e bianche (anche se al momento l’Ordinanza del Ministero della Salute non prevede nessuna zona bianca), ci si può spostare liberamente senza bisogno del pass (certificazione verde).

Visite a parenti e amici in zona gialla

Novità anche per le visite a parenti e amici. A partire dal 26 aprile e fino al 15 giugno, infatti, sono consentite le visite ad amici e parenti in quattro persone e non più solo in due, oltre a figli minorenni (non più solo al di sotto dei 14 anni, ma dei 18 anni), persone disabili o non autosufficienti.

Gli spostamenti in macchina

È consentito viaggiare in macchina con una persona non convivente, ma seguendo le seguenti regole:

  • il guidatore non deve avere a fianco nessuno, le persone non conviventi (massimo due) devono sedere sui sedili posteriori. Va da sé l’obbligo per tutti di indossare la mascherina.

Coprifuoco

Non ci si potrà spostare tra le 22.00 e le 5.00 se non per comprovati motivi di salute, lavoro, necessità.

Per sapere che cos’è il pass per spostarsi, clicca qui

#DaSapere: Adiconsum mette a disposizione un servizio GRATUITO di chat live, finanziato dal Ministero dello Sviluppo Economico – Legge 388/2000 – ANNO 2020″, raggiungibile dalla homepage del sito

La chat è attiva:
dal lunedì al giovedì
dalle 9.30 alle 13 e dalle 14 alle 17.30

il venerdì
dalle 9.30 alle 13

#chattaconAdiconsum

Adiconsum è membro di:

  • CNCU
  • Consumer's Forum

Adiconsum è affiliato di:

  • BEUC

Adiconsum è socio di:

  • Forum Terzo Settore
  • ASVIS
  • Motus-E
  • E-Mob
  • Coordinamento Free
  • PCN Italia
  • Osservatorio Imprese e Consumatori (OIC)
  • Forum Unirec

Adiconsum è aderente a:

  • SACERT
  • CIG
  • Forum Ania Consumatori
  • Alleanza contro la povertà
  • NEXT
  • SAFE
ItalianoEnglish

Sede nazionale
Largo Alessandro Vessella 31
00199 Roma

Top