fbpx

Debiti col fisco: ecco le novità introdotte dal Decreto Fiscale

28 Ottobre 2021

Il Decreto Fiscale appena approvato e pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale concede ancora qualche proroga a chi ha debiti col fisco. Vediamoli nel dettaglio.

Pagamento delle cartelle esattoriali

Più tempo per pagare le cartelle esattoriali. Si è passati dal termine massimo dei 60 giorni dalla notifica ai 150. Ma attenzione: il Decreto Fiscale è chiaro in merito. Ciò vale solo per le cartelle esattoriali notificate dal 1° settembre al 31 dicembre 2021. Dal 1° gennaio 2022, dovranno essere pagati entro 60 giorni.

Pagamento della “Rottamazione-ter” e “Saldo e stralcio”

Non ci sarà nessuna decadenza per coloro che non hanno pagato tutte le rate della rottamazione-ter del 2020 che avevano come termine ultimo il 31 di ottobre. Stessa cosa per chi non ha pagato le rate 2020 del saldo e stralcio che avevano come termine ultimo il 30 settembre.

Se pagheranno tutte le rate del 2020 entro il 30 novembre (o meglio entro il 6 dicembre perché sono ammessi i cinque giorni di tolleranza per pagare) non decadranno dalla definizione agevolata.

Nessun rinvio invece per le rate in scadenza del 2021 della rottamazione-ter e del saldo e stralcio. Rimane quindi confermato il termine del 30 novembre (6 dicembre).

Ricapitolando:

  • per non decadere dai benefici della definizione agevolata (rottamazione-ter e saldo e stralcio) entro il 30 novembre (6 dicembre) dovranno essere pagate tutte le arte in scadenza del 2020 e del 2021.

Decadenza e pagamento delle rateizzazioni

Il Decreto Fiscale introduce anche delle novità relative ai termini di decadenza dalle rateizzazioni e del loro pagamento.

Decadenza dalla rateizzazione

  • Per le rateizzazioni in essere prima dell’8 marzo 2020: la decadenza dal piano di dilazione avviene dopo 18 rate non pagate (e non più 10 rate);
  • Per le rateizzazioni in essere dopo l’8 marzo 2020 (e fino al 31 dicembre 2021): la decadenza rimane quella del mancato pagamento di 10 rate.

Pagamento della rateizzazione

Per i piani in essere all’8 marzo 2020 con rate in scadenza nel periodo compreso fra l’8 marzo e il 31 agosto 2021, il pagamento è prorogato dal 30 settembre al 31 ottobre 2021, con possibilità di versamento entro il 2 novembre 2021.

Adiconsum è membro di:

  • CNCU
  • Consumer's Forum

Adiconsum è affiliato di:

  • BEUC

Adiconsum è socio di:

  • Forum Terzo Settore
  • ASVIS
  • Motus-E
  • E-Mob
  • Coordinamento Free
  • PCN Italia
  • Osservatorio Imprese e Consumatori (OIC)
  • Forum Unirec

Adiconsum è aderente e/o collabora con:

  • NEXT
  • Alleanza contro la povertà
  • SAFE
  • Equalitas
  • Valoritalia
  • AIDR
  • Digital Trasformation Istitute
  • Anta Italia
  • Ambiente e Società
  • Forum Ania Consumatori
  • CIG
  • SACERT
ItalianoEnglish

Sede nazionale
Via Giovanni Maria Lancisi, 25
00161 Roma

Top