• INFO CONSUMATORI
  • NEWS
  • Decreto Rilancio: abbonamenti palestre. A cosa ho diritto per la sospensione dell’attività a causa del coronavirus?

Decreto Rilancio: abbonamenti palestre. A cosa ho diritto per la sospensione dell’attività a causa del coronavirus?

21 Maggio 2020

Tante sono le segnalazioni pervenute alla chat di Adiconsum “Nessuno Escluso” da parte di consumatori titolari di abbonamento ad un centro sportivo evidenziando le seguenti criticità: dalla mancata proroga dell’abbonamento a seguito del lockdown alla mancata disponibilità dei corsi agli orari in vigore prima dell’epidemia, all’obbligo di prenotazione per seguire le lezioni, ecc..

Al momento, l’unica cosa certa è che all’imminente riapertura delle palestre e delle piscine prevista per il prossimo 25 maggio, il Decreto Rilancio, pubblicato nella Gazzetta Ufficiale lo scorso 19 maggio, ha dedicato il comma 4 dell’art. 216.

Cosa dice l’articolo 216

Se sei titolare di un abbonamento ad un centro sportivo per lo svolgimento di attività a qualunque livello, in palestra, piscina, ecc., puoi presentare un’istanza di rimborso di quanto già versato, allegando la ricevuta di pagamento.

ATTENZIONE, IMPORTANTE: L’istanza di rimborso può essere presentata al gestore dell’impianto sportivo entro 30 giorni dalla conversione in legge del Decreto Rilancio. Quindi devi attendere che il Decreto legge Rilancio diventi Legge dello Stato!

A cosa hai diritto?

Una volta che il Decreto Rilancio è stato convertito in Legge e hai presentato l’istanza, il gestore, entro 30 giorni, può rilasciare, in alternativa al rimborso di quanto hai versato, un voucher di pari valore utilizzabile SOLO presso la stessa struttura ed entro 1 anno dalla cessazione delle misure di sospensione dell’attività sportiva.

IMPORTANTE: Ricordiamo che in sede di conversione, a seguito della discussione del Decreto alla Camera e al Senato, potrebbero essere apportate delle modifiche. Bisognerà quindi attendere il testo di legge per capire cosa fare.

Adiconsum, al momento, consiglia di:

  • valutare le offerte proposte dai centri sportivi come la proroga dell’abbonamento e di accoglierle o meno a seconda delle proprie esigenze
  • leggere attentamente il contratto di abbonamento stipulato alla ricerca di clausole relative a mancata fruizione delle prestazioni.

* Continua ad inviare le tue segnalazioni alla chat GRATUITA di Adiconsum del progetto “Nessuno Escluso”, attiva dalle 9.30 alle 13 e dalle 14 alle 18, dal lunedì al venerdì.

#chattaconAdiconsum

Adiconsum è membro di:

  • CNCU
  • Consumer's Forum

Adiconsum è affiliato di:

  • BEUC

Adiconsum è socio di:

  • Forum Terzo Settore
  • ASVIS
  • Motus-E
  • E-Mob
  • Coordinamento Free
  • PCN Italia
  • Osservatorio Imprese e Consumatori (OIC)
  • Forum Unirec

Adiconsum è aderente a:

  • SACERT
  • CIG
  • Forum Ania Consumatori
  • Alleanza contro la povertà
  • NEXT
  • SAFE
ItalianoEnglishEspañolFrançaisDeutsch

Sede nazionale
Largo Alessandro Vessella 31
00199 Roma

Top