Poste e TLC

Cos’è una procedura di conciliazione?

È un metodo di risoluzione extragiudiziale delle controversie, che consente alle parti – consumatore e azienda, tramite i propri rappresentanti – di confrontarsi al fine di trovare una soluzione condivisa e realmente soddisfacente per entrambe, in tempi rapidi ed in maniera economica, evitando il ricorso in giudizio.

Chi può richiedere la conciliazione?

Alla procedura di Conciliazione potranno far ricorso i singoli Clienti per reclami relative a problemi con Nexive

Quando puoi ricorrere alla conciliazione?

Il consumatore può avere accesso alla procedura di Conciliazione ogni volta che, presentato un reclamo, abbia ricevuto da parte di Nexive una risposta ritenuta insoddisfacente, oppure non abbia ricevuto alcuna risposta.

Come puoi attivare una procedura di conciliazione?

Hai la facoltà di avviare la Procedura di Conciliazione presentando domanda, su apposito modulo, tramite l’assistenza di Adiconsum (per trovare la sede a te più vicina, visita la pagina “dove siamo”);

Durata e costi di una procedura di conciliazione

Il termine per l’esperimento della procedura di conciliazione è fissato in 60 giorni dal ricevimento della istanza da parte dell’ ufficio del Customer Service. Fino alla conclusione della Procedura di Conciliazione sono sospesi i termini di prescrizione.
La procedura di conciliazione è gratuita, salvo la quota di iscrizione ad Adiconsum.

Procedura e domanda di conciliazione PRIVATI

Carta dei Servizi Nexive

Cos’è una procedura di conciliazione?

È un metodo di risoluzione extragiudiziale delle controversie, che consente alle parti – consumatore e azienda, tramite i propri rappresentanti – di confrontarsi al fine di trovare una soluzione condivisa e realmente soddisfacente per entrambe, in tempi rapidi ed in maniera economica, evitando il ricorso in giudizio.

Chi può richiedere la conciliazione?

Il cliente può richiedere la conciliazione, tramite Adiconsum, solo dopo aver presentato un reclamo.

Quando puoi ricorrere alla conciliazione?

Il Consumatore può avere accesso alla procedura di Conciliazione ogni volta che, presentato un reclamo, abbia ricevuto da parte di Fastweb una risposta ritenuta insoddisfacente, oppure non abbia ricevuto alcuna risposta entro i termini di 30 giorni.

Per quali casi puoi accedere alla conciliazione?

Hai la possibilità di richiedere una conciliazione per ogni tipologia di disservizio con la Società Telefonica in questione.

Come puoi attivare una procedura di conciliazione?

Hai la facoltà di avviare la Procedura di Conciliazione presentando domanda, su apposito modulo, tramite l’assistenza di Adiconsum (per trovare la sede a te più vicina, visita la pagina “dove siamo”);

Come si svolge la procedura di conciliazione

Le riunioni della Commissione di Conciliazione non sono pubbliche e potranno essere svolte di norma tramite procedura on-line. Acquisito il consenso del consumatore sull’ipotesi di Conciliazione raggiunta, il procedimento si conclude con la sottoscrizione da parte dei componenti della Commissione del verbale di Conciliazione.

Durata e costi di una procedura di conciliazione

La conciliazione si chiude entro 60 giorni dalla ricezione della domanda con successivo verbale. Nel caso di reclami ritenuti da entrambe le parti come particolarmente complessi è prevista la possibilità di una proroga fino ad un massimo di 30 giorni.
La procedura di conciliazione è gratuita, salvo la quota di iscrizione ad Adiconsum.

Cos’è una procedura di conciliazione?

È un metodo di risoluzione extragiudiziale delle controversie, che consente alle parti – consumatore e azienda, tramite i propri rappresentanti – di confrontarsi al fine di trovare una soluzione condivisa e realmente soddisfacente per entrambe, in tempi rapidi ed in maniera economica, evitando il ricorso in giudizio.

Chi può richiedere la conciliazione?

Alla procedura di Conciliazione potranno far ricorso i singoli Clienti per reclami per spedizioni nazionali relative ai Prodotti Postali di Corrispondenza.

Quando puoi ricorrere alla conciliazione?

Il consumatore può avere accesso alla procedura di Conciliazione ogni volta che, presentato un reclamo, abbia ricevuto da parte di Poste Italiane una risposta ritenuta insoddisfacente, oppure non abbia ricevuto alcuna risposta. La domanda di Conciliazione deve essere inviata entro 30 giorni lavorativi decorrenti dalla data di ricevimento della risposta al reclamo, oppure, in caso di mancata risposta entro i termini previsti dalla Carta della Qualità (40 giorni lavorativi), entro ulteriori 30 giorni lavorativi.

Per quali casi puoi accedere alla conciliazione?

I casi in cui si può accedere alla conciliazione:

  • Posta Raccomandata
  • Posta Assicurata
  • Postacelere 1 – Corriere Espresso Nazionale
  • Telegramma
  • Fax
  • Pacco Ordinario
  • Paccocelere 1 – Corriere Espresso Nazionale
  • Paccocelere 3

Come puoi attivare una procedura di conciliazione?

Hai la facoltà di avviare la Procedura di Conciliazione presentando domanda, su apposito modulo, tramite l’assistenza di Adiconsum (per trovare la sede a te più vicina, visita la pagina “dove siamo”);

Come si svolge la procedura di conciliazione

A seguito della ricezione della domanda, la Commissione è tenuta a valutare la ricevibilità della domanda e ad iniziare il tentativo di Conciliazione della controversia entro 60 giorni. Le riunioni della Commissione di Conciliazione non sono pubbliche e le informazioni fornite nel corso delle sedute devono considerarsi riservate. Acquisito il consenso del consumatore sull’ipotesi di Conciliazione raggiunta, il procedimento si conclude con la sottoscrizione da parte dei componenti della Commissione del verbale di Conciliazione.
In caso di esito negativo, la Commissione ne da atto sottoscrivendo un verbale di mancato accordo, il quale viene tempestivamente comunicato al consumatore.

Durata e costi di una procedura di conciliazione

La conciliazione si chiude entro 120 giorni dalla ricezione della domanda con successivo verbale.
La procedura di conciliazione è gratuita, salvo la quota di iscrizione ad Adiconsum.

Cos’è una procedura di conciliazione?

È un metodo di risoluzione extragiudiziale delle controversie, che consente alle parti – consumatore e azienda, tramite i propri rappresentanti – di confrontarsi al fine di trovare una soluzione condivisa e realmente soddisfacente per entrambe, in tempi rapidi ed in maniera economica, evitando il ricorso in giudizio.

Chi può richiedere la conciliazione?

Il cliente può richiedere la conciliazione, tramite Adiconsum, solo dopo aver presentato un reclamo.

Quando puoi ricorrere alla conciliazione?

Il consumatore può avere accesso alla procedura di Conciliazione ogni volta che, presentato un reclamo, abbia ricevuto da parte di Telecom una risposta ritenuta insoddisfacente, oppure non abbia ricevuto alcuna risposta.

Per quali casi puoi accedere alla conciliazione?

Hai la possibilità di richiedere una conciliazione per ogni tipologia di disservizio con la Società Telefonica in questione.

Come puoi attivare una procedura di conciliazione?

Hai la facoltà di avviare la Procedura di Conciliazione presentando domanda, su apposito modulo, tramite l’assistenza di Adiconsum (per trovare la sede a te più vicina, visita la pagina “dove siamo”);

Come si svolge la procedura di conciliazione

La controversia è curata da una Commissione Paritetica formata da due Conciliatori, un conciliatore in rappresentanza di Telecom Italia e un conciliatore di Adiconsum, in rappresentanza del consumatore.
La procedura di conciliazione è on- line. Acquisito il consenso del consumatore, sull’ipotesi di Conciliazione raggiunta, il procedimento si conclude con la sottoscrizione da parte dei componenti della Commissione del verbale di Conciliazione. Il conciliatore di Telecom S.p.A. e quello di Adiconsum dovranno trovare un’ipotesi di risoluzione condivisa da proporre al consumatore che avrà 10 giorni per poter accettare o respingere la proposta.
In caso di esito negativo, la Commissione ne da atto sottoscrivendo un verbale di mancato accordo, il quale viene tempestivamente comunicato al consumatore.

Durata e costi di una procedura di conciliazione

La procedura si esaurisce entro 45 giorni dal ricevimento della domanda, da parte dell’ Ufficio di Conciliazione. E’ importante ricordare che, nel corso dello svolgimento della procedura di Conciliazione, Telecom Italia non intraprende iniziative di autotutela (quale la sospensione del servizio) fino a 15 giorni successivi al ricevimento del verbale di conciliazione.
La procedura di conciliazione è gratuita, salvo la quota di iscrizione ad Adiconsum.

Cos’è una procedura di conciliazione?

È un metodo di risoluzione extragiudiziale delle controversie, che consente alle parti – consumatore e azienda, tramite i propri rappresentanti – di confrontarsi al fine di trovare una soluzione condivisa e realmente soddisfacente per entrambe, in tempi rapidi ed in maniera economica, evitando il ricorso in giudizio.

Chi può richiedere la conciliazione?

Il cliente può richiedere la conciliazione, tramite Adiconsum, solo dopo aver presentato un reclamo.

Quando puoi ricorrere alla conciliazione?

Il consumatore può avere accesso alla procedura di Conciliazione ogni volta che, presentato un reclamo, abbia ricevuto da parte di TeleTu una risposta ritenuta insoddisfacente, ovvero non abbia ricevuto alcuna risposta entro i termini di 45 giorni.

Per quali casi puoi accedere alla conciliazione?

Hai la possibilità di richiedere una conciliazione per ogni tipologia di disservizio con la Società Telefonica in questione.

Come puoi attivare una procedura di conciliazione?

Hai la facoltà di avviare la Procedura di Conciliazione presentando domanda, su apposito modulo, tramite l’assistenza di Adiconsum (per trovare la sede a te più vicina, visita la pagina “dove siamo”);

Come si svolge la procedura di conciliazione

Le riunioni della Commissione di Conciliazione non sono pubbliche e si svolgono tramite procedura on-line. Acquisito il consenso del consumatore sull’ipotesi di Conciliazione raggiunta, il procedimento si conclude con la sottoscrizione da parte dei componenti della Commissione del verbale di Conciliazione. Il consumatore, tramite l’Adiconsum, ha la facoltà di approvare o rigettare la proposta entro 10 giorni lavorativi.
In caso di esito negativo, la Commissione ne da atto sottoscrivendo un verbale di mancato accordo, il quale viene tempestivamente comunicato al consumatore.

Durata e costi di una procedura di conciliazione

ll procedimento ha una durata di 30 giorni lavorativi che decorrono dalla data di sottomissione a Vodafone S.p.A. della richiesta, salvo la possibilità di un rinvio per un massimo di ulteriori 30 giorni in casi di particolare complessità tecnica.
La procedura di conciliazione è gratuita, salvo la quota di iscrizione ad Adiconsum.

Cos’è una procedura di conciliazione?

È un metodo di risoluzione extragiudiziale delle controversie, che consente alle parti – consumatore e azienda, tramite i propri rappresentanti – di confrontarsi al fine di trovare una soluzione condivisa e realmente soddisfacente per entrambe, in tempi rapidi ed in maniera economica, evitando il ricorso in giudizio.

Chi può richiedere la conciliazione?

Il cliente può richiedere la conciliazione, tramite Adiconsum, solo dopo aver presentato un reclamo.

Quando puoi ricorrere alla conciliazione?

Il consumatore può avere accesso alla procedura di Conciliazione ogni volta che, presentato un reclamo, abbia ricevuto da parte di TeleTu una risposta ritenuta insoddisfacente, ovvero non abbia ricevuto alcuna risposta entro i termini di 30 giorni.

Per quali casi puoi accedere alla conciliazione?

I casi in cui si può accedere alla conciliazione:

a. ritardo attivazione servizio dati;
b. ritardo attivazione servizi fonia;
c. ritardo disattivazione servizi dati;
d. ritardo disattivazione servizi fonia; e. disconoscimento servizi dati;
f. disconoscimento servizi fonia;
g. problemi tecnici;
h. contestazione traffico;
i. fatturazione;
j. informazioni errate;
k. mancato/errato inserimento in elenco;
l. problemi amministrativi;
m. problemi con MNP (Mobile Number Portability);
n. mancato indennizzo.

Come puoi attivare una procedura di conciliazione?

Hai la facoltà di avviare la Procedura di Conciliazione presentando domanda, su apposito modulo, tramite l’assistenza di Adiconsum (per trovare la sede a te più vicina, visita la pagina “dove siamo”);

Come si svolge la procedura di conciliazione

La commissione è tenuta ad iniziare il tentativo di Conciliazione della controversia entro 30 giorni dal ricevimento della domanda di conciliazione.
Le riunioni della commissione di conciliazione non sono pubbliche e le informazioni fornite nel corso delle sedute devono considerarsi riservate. Acquisito il consenso del consumatore, entro 5 giorni lavorativi, sull’ipotesi di Conciliazione raggiunta, il procedimento si conclude con la sottoscrizione da parte dei componenti della Commissione del verbale di Conciliazione.
In caso di esito negativo, la Commissione ne da atto sottoscrivendo un verbale di mancato accordo, il quale viene tempestivamente comunicato al consumatore.

Durata e costi di una procedura di conciliazione

ll procedimento ha una durata di 30 giorni lavorativi che decorrono dalla data di sottomissione a Wind S.p.A. della richiesta, salvo la possibilità di un rinvio per un massimo di ulteriori 30 giorni in casi di particolare complessità tecnica.
La procedura di conciliazione è gratuita, salvo la quota di iscrizione ad Adiconsum.

Adiconsum è membro di:

  • CNCU
  • Consumer's Forum

Adiconsum è socio di:

  • Forum Unirec
  • PCN Italia
  • E-Mob
  • Osservatorio Imprese e Consumatori (OIC)
  • Coordinamento Free
  • Motus-E

Adiconsum è aderente a:

  • SACERT
  • CIG
  • Forum Ania Consumatori
  • Alleanza contro la povertà
  • NEXT
  • ASVIS

Sede nazionale
Largo Alessandro Vessella 31
00199 Roma

Top